Verona, i piccoli vignaioli irpini fanno gruppo e si presentano

Letture: 80
Il gruppo si presenta al Vinitaly (Foto Giulia Cannada Bartoli)

Dall’inviata Giulia Cannada Bartoli

Se ne parlava già da qualche mese, ma, l’ufficialità è arrivata a Verona. Nello spazio istituzionale della regione Campania, è stato presentato alla stampa e agli addetti di settore I Diversi Vignaioli, presieduto dalla vigneronne Maura Sarno;la sua introduzione è stata emozionante, gli occhi brillavano, come quelli degli altri Soci: Contrade di Taurasi, Luigi Tecce, Joaquin Wines, Tenuta Sarno 1860, Guastaferro, Cantina Giardino e Ciro Picariello.


L’orgoglio è tanto, sono presenti giornalisti di settore, Paolo De Cristofaro del Gambero Rosso, Giampaolo Gravina delle Guide Espresso e il presidente della Camera di Commercio di Avellino Dr. Capone.

Si è parlato di bellezza ed esaltazione delle diversità da una parte, dall’altra i vantaggi dello stare insieme, fare sistema, condividere eventi e/o fasi della vita aziendale. Il consorzio parte con sette associati e, con una serie di regole, è aperto alle aziende con un massimo di produzione di 100.000 bottiglie e con sede in Irpinia.
Un gruppo di artigiani della terra che ha messo a segno un obiettivo di calibro, tnto per iniziare, si sono organizzati con un unico stand, tutti insieme: coralità e impegno, in bocca al lupo ai Diversi Vignaioli.