Bikini a Vico Equense di Giorgio Scarselli: cinque buoni motivi per salutare l’estate qui

Letture: 162
Bikini, pane e olio

di Albert Sapere

1)   Perché si mangia a vista su uno dei panorami più suggestivi e belli del mondo da una posizione privilegiata.

Il Vesuvio, il mare e il Bikini (Foto Giorgio Scarselli)

Cenare sul lungo terrazzone del Bikini con il mare sotto e di fronte il Vesuvio la bellezza di Napoli illuminata è sicuramente uno dei lussi possibili più ambiti e desiderati.

Bikini, i grissini

 

Bikini, la marinara

2)      Perché Domenico De Simone è un cuoco bravo. Una mano leggera, un giusto mix di tradizione e modernità che renderanno piacevole la vostra cena.

Bikini, polpo alla brace, pomodori San Marzano e salsa di alici di Cetara

 

Bikini, tonno all’anice stellato, pesca gialla e cipolla di Tropea

 

Bikini, totanetto ripieno di patate e provola con melenzane a funghetto

La triglia pomodoro e basilico è stato sicuramente il piatto della serata. Cottura veloce del pesce, piccola nota acida del pomodoro e aromatica del basilico che accompagnavano la triglia senza sovrastarla.

Bikini, triglia pomodoro e basilico

Nota di merito per la zuppetta di pesce frutti di mare e crostacei, tutte buone le singole cotture, niente spine nei pesci che possono sempre mettere in imbarazzo il commensale, ottima gestione del pomodoro che per me è il vero segreto di questa preparazione, se funziona da esaltatore come in questo caso rende la preparazione meravigliosa, se mal dosato copre il gusto. Qualcosina invece da registrare per il risotto totani e limone, che se pur fatto di ottime materie prime, trovava qualche difficoltà nell’insieme.

Bikini, zuppetta di pesce, frutti di mare e crostacei

3)      Perché troverete un menù  che propone  4 antipasti, 6 primi e 6 secondi a testimoniare la scelta di una proposta basata su poche cose con ingredienti freschi e di stagione. Una carta dei  vini con ricarichi più corretti, realizzata con intelligenza e con una serie di etichette di piccoli produttori di Champagne davvero invidiabili.

Bikini, i vini

4)      Perché la passione e la competenza di Giorgio Scarselli per il suo lavoro è evidente. La ricerca sui prodotti è davvero interessante. Dalle paste artigianali gragnanesi  alla cura e attenzione nella scelta del pesce, ad una interessante ricerca di una serie di prodotti e produttori più o meno conosciuti della costiera sorrentina  e delle aree limitrofi.

Bikini, linguine artigianali con taratufi, vongole e bottarga di muggine

 

Bikini, risotto totani e limone

5)      Dedicare una carta dei vini a Simone Morosi e decidere di destinare un euro per ogni bottiglia di vino acquistata ad una raccolta di fondi in memoria di Simone e ad altre organizzazione no profit è davvero un bel gesto. Ancora più significativo perché non un gesto “urlato”, messo in carta con discrezione e lasciato alla singola sensibilità di ognuno.

Grande Giorgio

Ps tra gli assaggi fatti c’è anche quello di un ragù e non ne troverete la foto perché ogni tanto capita che qualche foto non riesca.

 

Bikini, i dolci

 

Bikini, brutti ma buoni

 

Bikini, Cantucci

 

Bikini, tiramisù con granita di caffè e gelato alla vaniglia

 

Bikini, il semifreddo

Bikini
Strada Statale Sorrentina 145 km 13,900
Tel. 081.8016222
www.ilbikini.com
Sempre aperto. Chiuso il lunedì, mai in estate

Ferie da novembre a marzo