Alici ripiene alla ricotta di bufala con cous cous del pescatore

Letture: 79

Alici ripiene alla ricotta di bufala con cous - cous del pescatore

ingredienti per 6 persone

(per le alici)

alici fresche                            gr. 200

ricotta di bufala fresca             gr. 100

basilico maggiorana fresca       q.b.

sale e pepe                             q.b.

____________________________

per la panatura:

uova   intere sbattute              N°. 2

pane grattugiato                     gr. 100

Per la frittura:

olio di semi di arachide           gr. 500

(per il cous-cous del pescatore)

cous- cous precotto                 gr. 100

cozze                                     gr. 200

vongole                                  gr. 200

triglie piccole                          gr. 250

gamberetti freschi                   gr. 150

sale e pepe                             q.b.

olio extra vergine di oliva          q.b.

pomodori rossi freschi              gr. 150

Procedimento:

deliscare le alici accuratamente, mantecare la ricotta fresca di bufala con il basilico ,regolare il gusto di sale e pepe. Farcire un filetto di alice e poi sovrapporne un altro. Passare il tutto prima nell’uovo e poi nel pane grattugiato. Friggere in olio di semi di arachide e servire con il cous- cous di mare.

Per il cous cous:

Far aprire i frutti di mare in una padella, coperti, avendo avuto cura in precedenza di lavarli bene.

Con il liquido di cottura dei frutti di mare  cuocere il cous – cous per circa 10 minuti. Sgranarlo in una piccola teglia con un filo d’olio extra vergine di oliva e poi formarne un disco col l’aiuto di un tagliapasta. Aggiungere a questo punto i frutti di mare sgusciati, i gamberetti a crudo ed i filetti di triglie scottati in padella. Regolare il gusto di sale e pepe.

Comporre il piatto disponendo uno zoccolo di cou-cous ed adagiare sopra le alici fritte ripiene.

La salsa di pomodoro per la decorazione del piatto  si ottiene frullando i pomodori con sale, pepe ed olio extra vergine di oliva.

Ho abbinato Spumante Asprinio d’Aversa I Borbone.

Ricetta di Peppe Daddio della Locanda delle Trame raccolta da Marina Alaimo

Un commento

  • Gaetano Fontana

    (22 settembre 2010 - 12:40)

    mi intriga, lo proverò

I commenti sono chiusi.