Angelina Ceriello festeggia i sessanta anni d’E Curti

Letture: 164
Angelina Ceriello festeggia 60 anni di cucina

di Tommaso Esposito

Sessanta anni fa Antonio e Luigi Ceriello accesero i fornelli in questa osteria adagiata tra le case del borgo alto di Sant’Anastasia.

Il ritratto d'E curti

Al di qua del Vesuvio, alle pendici del Monte Somma dove le crisommole pellecchiella e i grappoli di Catalanesca si fanno dorati .

Chissà perché questa è stata anche la patria delle buone carni di capretto e dei carnacottari.

Angelina era ancora bambina quando decise di stare in cucina.

Con gli zii, soprannominati ‘e Nan i e poi ‘E Curti, a causa della loro statura.

Anche zia Assunta, la sorella più piccola dei Curti, è rimasta in cucina.

Zì Assunta Ceriello

Ha più di ottantacinque anni e mostra ancora il cipiglio di quando era giovinetta.

Qui la cucina è tradizione e basta.

Non c’è spazio per contaminazioni o innovazioni.

Pentole in rame e alluminio.

Fuochi a gas.

Mestoli , forchettoni e lavorio di braccia.

Poi le cose più buone di questa parte della campagna e degli orti campani.

Direttamente a tavola come figure e presenze del passato che resta eterno e immutato.

Tavola rassicurante dove i sapori e i profumi non tradiscono mai.

E dei quali Angelina Ceriello è diventata custode.

Sessanta anni  che mai  hanno avuto origine perché mai avranno fine.

Perciò gli amici hanno fatto festa insieme ad Angelina.

Momenti della festa
Le pizzelle
Carmine D'Alessandro marito di Angelina

 

Enzo D'Alessandro ambasciatore del Nucillo 'E Curti
Angelina e Gaetano Assante
Luciano Di Meo con il suo prosciutto di nero
La Mozzarella de Il Casolare
La Mozzarella de Il Casolare
La Torta per Angelina
Angelina e Carmine

2 commenti

  • Armando

    (13 settembre 2012 - 01:28)

    Auguri! Siete unici.

  • giuseppe tassone

    (13 settembre 2012 - 11:35)

    Bravi.continuate così:auguri.

I commenti sono chiusi.