Anteprime Toscana 6: Nobile di Montepulciano

Letture: 2018
Fortezza Montepulciano
Fortezza Montepulciano

di Antonio Di Spirito

L’anno scorso abbiamo registrato un netto miglioramento della qualità media dei vini di questo comprensorio.

Quest’anno registriamo con molto piacere non solo il consolidamento del percorso di miglioramento qualitativo, quanto le pregiudiziali secondo cui l’annata 2014 fosse stata disastrosa e che ci avrebbe dato vini pessimi: pregiudiziali e previsioni infondate!

Non mancano vini con asperità gustative o con tannini grossolani e verdi; ci sono sempre vini con note di caffè, confettura o con volatili altine, molto diffuse in altri tempi!

Sicuramente la 2014 non è stata un’annata facile, però una grossa parte dei vini presentati oggi sono vini superiori alla media.

Tutto ciò ci ha permesso di azzardare un’ipotesi, condivisa da più enologi e produttori: chi ha saputo scegliere il giorno della vendemmia, raccogliendo le uve al culmine della maturazione, ha evitato quei difettucci di cui sopra.

E questa ipotesi confermerebbe la crescita professionale dei produttori: sono ormai la maggioranza quelli che hanno imparato a gestire qualsiasi andamento climatico e confezionare comunque un ottimo prodotto.

Sala Degustazione
Sala Degustazione

Come di consuetudine, ecco i nostri migliori assaggi:

I campioni all’assaggio erano 72, di cui 11 campioni di “Annate Precedenti”. Molti i campioni di botte, anche fra le riserve.

Dei – Vino Nobile di Montepulciano 2014:floreale al naso; in bocca è vellutato, speziato, sapido, buona concentrazione, ottima progressione acida;

Gattavecchi – Vino Nobile di Montepulciano Riserva 2013 (campione di botte): viola e macchia mediterranea al naso; tannino intenso, ma vellutato, il frutto è croccante, il sorso è speziato, potente ed elegante;

Le Berne – Vino Nobile di Montepulciano 2014: profumi di viola; in bocca è tannico, speziato, pieno; chiusura agrumata; appagante;

Il Conventino – Vino Nobile di Montepulciano Riserva 2013: note balsamiche e fumé al naso; in bocca è tannico, speziato, fresco, concentrato, di ottimo carattere;

Bindella – Vino Nobile di Montepulciano Riserva 2013: profumi di prugna; è concentrato, fresco, speziato, chiusura di sorso agrumata;

Fassati – Vino Nobile di Montepulciano 2014 (campione di botte) : viola e note minerali; ottimo-tannino; fruttato, sapido, agrumato e con finale speziato d; di grande profondità;

Tenuta Gracciano della Seta – Vino Nobile di Montepulciano 2014: balsamico e viola al naso; in bocca è fragrante, speziato, agrumato, di buon corpo; grande eleganza;

Montemercurio– Vino Nobile di Montepulciano 2014 (campione di botte): profumi di viola e mentolato; succoso, speziato, di gran corpo,avvolgente;

Antico Colle Vino Nobile di Montepulciano 2014: note balsamiche al naso;gran tannino, speziato, equilibrato;

La Ciarliana – Vino Nobile di Montepulciano 2014 (campione di botte):profumi di viola; gran tannino, fresco, speziato, agrumato;

Avignonesi – Vino Nobile di Montepulciano 2014: profumi di viola e prugna; è succoso, equilibrato, ha un buon tannino, agrumato e speziato;

Carpineto – Vino Nobile di Montepulciano Riserva 2013 (campione di botte): floreale e prugna al naso; gran tannino, succoso, agrumato, sapido e speziato;

Nottola – Vino Nobile di Montepulciano Riserva 2013 (campione di botte): viola e note iodate al naso; gran tannino, è speziato, succoso, agrumato, sapido;

Tenuta Gracciano della Seta – Vino Nobile di Montepulciano Riserva 2013: rosa e note agrumate al naso; in bocca è tannico, fresco, sapido; grande materia;

Nottola – Vino Nobile di Montepulciano 2014 (campione di botte): note balsamiche e viole al naso; equilibrato e succoso in bocca; note agrumate e speziate in chiusura;

Boscarelli – Vino Nobile di Montepulciano 2014 (campione di botte): note fumè e iodate; ottimo tannino; succoso, speziato e con chiusura agrumata;

Il Macchione – Vino Nobile di Montepulciano 2014 (campione di botte): floreale e note erbacee;tannino imponente, fresco, sapido, succoso, speziato;

Salcheto – Vino Nobile di Montepulciano 2014 (campione di botte): grande materia, saporito, fresco, elegante e di carattere;

Icario – Vino Nobile di Montepulciano 2014 (campione di botte): viola e note agrumate al naso; il tannino è levigato, è sapido e speziato;

Tenuta Valdipiatta – Vino Nobile di Montepulciano 2014: note iodate al naso; ha un tannino levigato; è succoso, sapido e speziato.

Leggi anche
Anteprime Toscane. Finalmente una grande annata per la Vernaccia di San Gimignano: la 2016
 del 16 febbraio 2017

Anteprime Toscane | L’annata 2015 del Chianti Classico tra dubbi e certezze. Le 18 etichette da non perdere del 15 febbraio 2017

Anteprime Toscane 2017, i migliori assaggi di Chianti Classico del 14 febbraio 2017

Anteprime Toscane: Chianti Lovers in seconda giornata: venti etichette da non perdere del 13 febbraio 2017

Anteprime Toscane | Nella prima giornata la vera sorpresa è la Val d’Arno di Sopra del 12 febbraio 2017

 

Fortezza Montepulciano
Fortezza Montepulciano

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>