Antica Osteria dei Camelì, parola d’ordine, leggerezza, in tutti i sensi purtroppo…

Letture: 597
Antica Osteria dei Cameli', dettagli
Antica Osteria dei Cameli’, dettagli

di Marco Galetti
Dopo numerose visite negli ultimi anni, credo di poter affermare con sicurezza che da qui si esce sempre soddisfatti e mai appesantiti, nonostante percorsi completi antipasto-dolce che contemplano spesso proposte di terra, alleggerite, si fa per dire, dalla presenza di formaggi, la parola d’ordine e all’ordine del giorno o della cena è sempre la stessa, leggerezza, che in questo locale purtroppo vale anche per il portafoglio che ne uscirà inevitabilmente alleggerito, soprattutto se si sceglierà un percorso alla carta.

Sono, comunque, soldi ben spesi, approfittare saltuariamente però, di qualche evento o promozione, come è avvenuto oggi, è valore aggiunto e motivo di godimento doppio.

Esterno giorno, volendo qui l’interno notte dello scorso Capodanno…

Antica Osteria dei Cameli', esterno giorno
Antica Osteria dei Cameli’, esterno giorno

Interno, di gran classe e armonia, temperatura ambiente perfetta in ogni stagione e occasione, invito al relax, la voce di Camillo descrive e assuefà

Antica Osteria dei Cameli', interno
Antica Osteria dei Cameli’, interno

Il vino scelto per noi da Camillo Rota, patron dai modi in via d’estinzione, mentre a certi livelli, così dovrebbe essere, sempre.

Antica Osteria dei Cameli', vino
Antica Osteria dei Cameli’, vino

Camillo è discreto, presente, competente, a tratti affabile, attento, pieno di premure, eppure invisibile, dote che serve a compensare quel che altrimenti potrebbe sembrare eccessivo.

Crema d’asparagi di benvenuto

Antica Osteria dei Cameli', crema d'asparagi di benvenuto
Antica Osteria dei Cameli’, crema d’asparagi di benvenuto

Il servizio dei lievitati, focaccia, pane alle olive, alle noci e al sesamo, tutto a lievitazione naturale.

Antica Osteria dei Cameli', il servizio dei lievitati
Antica Osteria dei Cameli’, il servizio dei lievitati

La loro “famosa” focaccia di benvenuto, da bis, l’ho fatto

Antica Osteria dei Cameli', focaccia di benvenuto
Antica Osteria dei Cameli’, focaccia di benvenuto

Tagliatelle di seppie e gamberi al vapore con piselli e limone biologico

Antica Osteria dei Cameli', tagliatelle di seppie e gamberi
Antica Osteria dei Cameli’, tagliatelle di seppie e gamberi

Ravioli di parmigiano e formaggella bergamasca, asparagi e uovo di quaglia

Antica Osteria dei Cameli', ravioli
Antica Osteria dei Cameli’, ravioli

Filettino di spigola con pane alle erbe e polvere di capperi essiccati, a completare il piatto, salsa alle carote viola, ai pomodorini di Pachino e cipolla & patate.

Antica Osteria dei Cameli', filettino di spigola
Antica Osteria dei Cameli’, filettino di spigola
Antica Osteria dei Cameli', composizione di frutta
Antica Osteria dei Cameli’, composizione di frutta

Fragole gelate, banane ghiacciate e crema bruciata al limone, sembrerebbero tre gradi di separazione, lo sono, ma pescando da sotto in su, il tutt’uno gratifica, rinfresca e addolcisce il palato quanto basta, una chiusura che non appesantisce, alleggerendo ulteriormente un percorso netto ad alta digeribilità in equilibrio costante tra leggerezza, qualità, semplicità delle cotture da un lato e gusto centrato e riconoscibile dall’altro.

Antica Osteria dei Cameli', fragole gelate
Antica Osteria dei Cameli’, fragole gelate

Riconoscimento, nella marea dei monostella, questo è ben oltre la linea di galleggiamento di chi si accontenta, augh…

Antica Osteria dei Cameli', riconoscimento
Antica Osteria dei Cameli’, riconoscimento

Friandises, prima del caffè a basso contenuto di caffeina che chiude il mio pranzo di Domenica 23 aprile, ho approfittato di un menù ingruppo, valida proposta a cadenza periodica che sostanzialmente dimezza i costi reali e consente, per una cifra relativamente modica (55 euro all inclusive), di avvicinarsi ad atmosfere e sensazioni stellate, nei modi, nei luoghi e nei piatti.

Antica Osteria dei Cameli', friandises
Antica Osteria dei Cameli’, friandises

Come sempre si dovrebbe e non dopo il caffè come spesso avviene, viene servita la piccola pasticceria, la banana ghiacciata ricoperta di cioccolato, raddrizzandosi, come una vera banana DOCG, si erge sulle altre dolcezze, mi sono concesso questa, come unica c@zzata del giorno, d’altronde, in casa di Don Camillo non si può sgarrare più di tanto.

Antica Osteria dei Camelì
Via G. Marconi, 13, Ambivere, Italia
+39 035 908000

4 commenti

  • Francesco Mondelli

    (18 maggio 2017 - 12:21)

    Se alludi al padrone ti posso assicurare che almeno da giovane era peggio di Peppone.Quel che poi lei propone sempre di “gran gusto”invoglia a cogliere al volo la prima occasione.PS.Per Enrico.Se continuiamo a leggere il lombardo Marco non aspettiamoci il suo sbarco,ma saremo noi per primi che andremo sotto l’arco (alpino).FM.

  • Marco Galetti

    (18 maggio 2017 - 16:35)

    Un pò mezzo lombardo
    Un po’ mezzo toscano
    Anticipo i Borboni
    Ho già il biglietto in mano

    Essere meno slow ha piccoli vantaggi, siamo abituati a prendere decisioni fast guidati dall’istinto e dal profumo del forno a legna…

  • Francesco Mondelli

    (18 maggio 2017 - 21:35)

    E allora l’aspettimo(come si dice in dialetto)con le uova in mano:per dire l’urgenza della situazione.Se ci avvisa in tempo verremo a prenderla alla stazione per portarla comodamente a destinazione,ma non si aspetti una canzone che non siamo certo intonati come le campane di Agnone,ma avrà libero accesso ,e non è un’esagerazione ,al mio cantinone mentre al cibo provvederà baffone.FM.

  • Enrico Malgi

    (19 maggio 2017 - 09:00)

    Impagabile Marco e grande Francesco. Stiamo contando i giorni e così saremo tutti felici e contenti, ok? Speriamo solo di essere all’altezza della situazione, come ho già detto altre volte. Il programma, comunque è già stato presentato.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>