Curiosità
9

Guida Michelin 2013: nuove stelle e variazioni Centro Sud

14 novembre 2012

Guida Michelin

Al netto della perdita di una stella per Taverna del Capitano, la Campania si conferma comunque una regione verso la quale la Rossa diretta, per l’ultima edizione, da Fausto Arrighi ha una alta soglia di attenzione
Ecco le nuove stelle


Il Romeo a Napoli, che così diventa il terzo ristorante insieme alla Cantinella e a Palazzo Petrucci
Il Flauto di Pan a Villa Cimbrone di Ravello
Le Trabe a Paestum
Il Riccio a Capri
Le Colonne a Caserta di Rosanna Marziale
Accanto Hotel AngiolieriIndaco dell’Hotel Regina Isabella

Abruzzo
Nicola Fossaceca

Lazio
LaTrota diRivodutri passa da una a due stelle 
Pipero al Rex
Metamorfosi 

Calabria
Gambero Rosso a Marina di Gioiosa Jonica

Perdono la stella
da due a una: la Taverna del Capitano

 da una a o: La Cantinella a Napoli
                       Il Melograno a Ischia per cessata attività 

9 Commenti a “Guida Michelin 2013: nuove stelle e variazioni Centro Sud”

  1. Diciamo quattro. :-)

  2. Marco Contursi scrive:

    Già…

  3. luca scrive:

    Ma quindi la Cantinella ha perso una stella (da una a zero), oppure è uno dei ristoranti napoletani che inieme a Palazzo Petrucci ed il Comandante dell’hotel Romeo si fregia della stella?

    Controllate.

    E decidetevi.

  4. Tommaso Esposito scrive:

    Sempre più di manica larga la Rossa!

  5. Marco Contursi scrive:

    non concordo con chi dice che è di manica larga,mancano infatti da Nennella ai Quartieri e la Nonna alla Torretta.Per non parlare poi di zi Prevet a Santomenna……davvero inspegabile.

  6. il tortellino pasta fresca napoli scrive:

    non voglio offendere nessuno ,ma ci sono molti operatori del settore giudizio….che sono non vedenti e di palato comune……….