Antonella Bevilacqua, Gocce di vino francese

Letture: 102

Manuale dei vini di Francia
Tullio Pironti Editore
pp.164 euro 22.00

E’ Antonella Bevilacqua l’amica e collega sommelier napoletana che ha pubblicato, di recente, questo utilissimo manuale sui vini di Francia. Chi ha già avuto la fortuna di ascoltarla, in passato, in occasione di qualche degustazione organizzata proprio in seno alla stessa associazione ritroverà in queste pagine la medesima precisione ed attenzione che contraddistinguono, da sempre, il suo modo pacato e dotto di comunicare il vino. Si tratta di una guida molto schematica con la quale si procede ad una meticolosa e sistematica ricostruzione di quel complesso, spesso complicato, mondo del vino che è quello francese. Manca, ovviamente, la poesia del racconto che purtroppo non ci permette di apprezzare fino in fondo la passione di Antonella, che pure so fortissima, nei confronti di questi grandi vini. Il manuale nasce, del resto, con intenti completamente diversi, decisamente ed esclusivamente, didattici. Si tratta di un introduzione scolastica al vino d’Oltralpe e rappresenta, in questo senso, un strumento fondamentale per chi si vuole avvicinare alla vitivinicoltura francese. Un database indispensabile e pratico per conoscere la geografia e la storia del vino francese attraverso le sue denominazioni (appellation), i vitigni (cepages) e qualche breve ma significativa nota alle principali tipologie ed etichette.  Insomma c’è tutto quello di cui si ha bisogno per un primo approccio alla Francia del vino. Anche gli appassionati più smaliziati e gli addetti ai lavori, però, potranno trovare un comodo riferimento da tenere sempre pronto ed a portata di mano sulla scrivania, da consultare all’occorrenza per recuperare informazioni preziose, sciogliere dubbi o incertezze.  Un libro che non può, certamente, mancare nella biblioteca di ogni vero appassionato di Bacco.

Fabio Cimmino