Armonico 2007 Barbera Sannio doc

Letture: 120

Uva: barbera
Fascia di prezzo: da 5 a 10 euro
Fermentazione e maturazione: acciaio

Mauro Erro con Pasquale Carlo nella cantina Anna Bosco (Foto Pigna)

Ecco, l’importanza di conoscere il territorio come le proprie tasche. Merci Pasquale Carlo, giornalista del Sannio Quotidiano e presidente della Pro Loco di castelvenere, e scusami se mi permetto di scrivere di questa perla, ma in fondo, colpa tua è che mi ci hai portato.
Azienda contadina sin dall’impostazione, di antiche, antichissime tradizioni.
E mentre scriviamo di questo armonico vino, Barbera del Sannio, pensiamo all’altro, il cru si direbbe, credo, che attende un assaggio meditato e pensiamo, inoltre, al perché ci si ostina a chiamarla Barbera, che con quello piemontese nulla ha che spartire, invece di facilitare il consumatore e spiegargli che questa è altra cosa.
è vitigno leggiadro, sfrontato nei profumi, garbato e dolce al palato, succoso e sbarazzino. Di beva facile, di goliardico incedere, che irride il bevitore e lo conquista. Difficile non terminare la bottiglia.
Una piccola azienda, dicevamo, con pochi ettari di terra, tradizioni contadine vere, e solo diecimila bottiglie prodotte spartite tra le due barbera e un po’ di falanghina.
Un bicchiere che riconosci sempre, con il suo naso aromatico, con tanta frutta e note verdi. Gentile ed elegante, agrumato, poi cannella. Al palato il sorso è fluido, pieno, saporoso, salato nel finale, non lunghissimo ma gaudente, con l’alcol, tanto, tenuto però a bada.
Da bersi a secchi. Rigorosamente a tavola.

Mauro Erro

Sede a Castelvenere. Via San Tommaso, 34. Tel. 0824.940483. fmvenditti@libero.it. Enologo: Salvatore Venditti. Ettari: 3 di proprietà. Bottiglie prodotte: 10.000. Vitigni: falanghina, barbera del Sannio.