Artigiani della terra: la cena dell’Alleanza Slow Food a Villa Signorini

Letture: 292
cuochi e chuoche dell'Alleanza Slow Food Vesuvio
cuochi e chuoche dell’Alleanza Slow Food Vesuvio

di Marina Alaimo

La cena dell’alleanza organizzata da Slow Food Vesuvio, in collaborazione con le altre condotte delle provincie dalle quali sono arrivati i cuochi aderenti, è stata dedicata a Terra Madre Giovani. E’ il grande evento tenutosi dal 6 all’8 ottobre ad Expo Milano che ha visto l’esposizione universale invasa da giovani contadini, pescatori, pastori, casari, apicoltori, arrivati da tutto il mondo per conoscersi e confrontarsi sui temi dell’agricoltura sostenibile e sul diritto al cibo di tutti.

I produttori di Terra Madre: Saverio Bifulco produttore di pomodorini del piennolo del Vesuvio Eligo, Manuel e Liliana Lombardi produttori conciato romano, Enzo Luminosa Giornata produttore Nucillo I Curti
I produttori di Terra Madre: Saverio Bifulco produttore di pomodorini del piennolo del Vesuvio Eligo, Manuel e Liliana Lombardi produttori conciato romano, Enzo Luminosa Giornata produttore Nucillo I Curti

Carlo Petrini si è commosso in maniera evidente nel vedere più di 2000 ragazzi e ragazze di Terra Madre giunti per mostrare i propri saperi e mestieri dando grande fiducia e speranza in tutto ciò per cui Slow Food da sempre semina con grande energia. In occasione di Terra Madre Giovani – We feed the planet, ideato e messo in campo dalla Rete Giovani di Slow Food, i maestri dell’arte dei pastori di Napoli, nella storica via San Gregorio Armeno, hanno realizzato numerose statuine di giovani contadini di diverse etnie, distribuiti poi nei punti strategici della città di Milano per catalizzare l’attenzione sull’evento.

Rita Abagnale Slow Food Italia, Patrizia Spigno fiduciaria Slow Food Vesuvio, Giuseppe Pignalosa pizzaiolo vesuviano, Corrado Sorbo patròn di Villa Signorini
Rita Abagnale Slow Food Italia, Patrizia Spigno fiduciaria Slow Food Vesuvio, Giuseppe Pignalosa pizzaiolo vesuviano, Corrado Sorbo patròn di Villa Signorini

 

Pizzaiolo dell'Alleanza Slow Food Giuseppe Pignalosa del ristorante e pizzeria Le Parùle di Ercolano con la montanara fritta con pomodorini del piennolo del Vesuvio
Pizzaiolo dell’Alleanza Slow Food Giuseppe Pignalosa del ristorante e pizzeria Le Parùle di Ercolano con la montanara fritta con pomodorini del piennolo del Vesuvio

Non sono mancati i momenti emozionanti anche a Villa Signorini nelle parole di Rita Abagnale, storica sostenitrice del buono, pulito e giusto in Campania, ma anche nell’impegno e dedizione che gli chef hanno impiegato in questa serata vibrante di energia positiva.

Gino Nicolais
Gino Nicolais

I proventi della serata sono stati devoluti alla campagna di raccolta fondi destinati a coprire le spese di viaggio dei ragazzi che hanno partecipato alla kermesse ad Expo Milano. L’insieme dei cuochi dell’alleanza si impegna a sostenere la rete di contadini che realizzano i prodotti identitari e storici del proprio territorio per salvaguardare la biodiversità locale e favorire queste piccole economie.

Giovanna e Francesca Ambrosio di Villa Dora Vini, Massimo Setaro di Casa Setaro, Benny Sorrentino di Azienda Agricola Sorrentio e Marina Alaimo wine writer del Vesuvio
Giovanna e Francesca Ambrosio di Villa Dora Vini, Massimo Setaro di Casa Setaro, Benny Sorrentino di Azienda Agricola Sorrentio e Marina Alaimo wine writer del Vesuvio

E’ stato questo il tema conduttore dei piatti preparati dai cuochi della bellissima serata del 9 ottobre a Villa Signorini ad Ercolano, accompagnati dai vini del Vesuvio delle aziende Villa Dora, Casa Setaro, Sorrentino, Nucillo i Curti.

Il finger food. Cuoco dell' alleanza: Francesco Paolo Luise del ristorante Le Nuvole di Villa Signorini Ercolano (Na)
Il finger food. Cuoco dell’ alleanza: Francesco Paolo Luise, ristorante Le Nuvole di Villa Signorini di Ercolano (Na)

 

Tortino di zucca, fagioli di Controne e conciato romano. Cuoca dell'alleanza: Mariarosaria Miele del ristorante Luna Rossa di Bellona (Ce)
Tortino di zucca, fagioli di Controne e conciato romano. Cuoca dell’alleanza: Mariarosaria Miele, ristorante Luna Rossa di Bellona (Ce)

 

Raviolone di baccalà e provola affumicata su purea di melanzane e pomodorino del piennolo del Vesuvio. Cuoca dell'alleanza: Enza Perna, ristorante La Ripa, Rocca San Felice (Av)
Raviolone di baccalà e provola affumicata su purea di melanzane e pomodorino del piennolo del Vesuvio. Cuoca dell’alleanza: Enza Perna, ristorante La Ripa di Rocca San Felice (Av)

 

Lonza di maiale in manto di cipolle di Alife su schiacciata di patate e porcini di Pietraroja , pomodorini di Verneteca Sannita canditi al mosto cotto ripieni di ricotta laticauda e pane. Cuoco dell'Alleanza Giuseppe Di Gioia, ristorante Casal Di Gioia, Amorosi (BN)
Lonza di maiale in manto di cipolle di Alife su schiacciata di patate e porcini di Pietraroja, pomodorini di Verneteca Sannita canditi al mosto cotto ripieni di ricotta laticauda e pane. Cuoco dell’Alleanza: Giuseppe Di Gioia, ristorante Casal Di Gioia di Amorosi (Bn)

 

Cannoncini di ricotta di bufala cilentana e pistaccho di Bronte con marmellata di mandarino positanese. Cuoca dell'alleanza: Fortuna Cilento, ristorante La Taverna del Leone, Positano (Sa)
Cannoncini di ricotta di bufala cilentana e pistaccho di Bronte con marmellata di mandarino positanese. Cuoca dell’Alleanza: Fortuna Cilento, ristorante La Taverna del Leone di Positano (Sa)

 

Vesuvio Bianco Villa Dora
Vesuvio Bianco Villa Dora

 

Caprettone Spumante Metodo Classico Casa Setaro
Caprettone Spumante Metodo Classico Casa Setaro

 

Lacryma Christi del Vesuvio Munazei Casa Setaro
Lacryma Christi del Vesuvio Munazei Casa Setaro

 

Nucillo 'e curti
Nucillo ‘e curti