Ascea, Cilento. Agriturismo Le Favate, ospitalità e cultura vicino l’area archeologica

Letture: 447
Agriturismo Le Favate

I tedeschi che frequentano questo posto sembra che ne siano molto entusiasti, perché in parte ricorda loro la Foresta Nera, cioè la “Der Schwarzwald” di Freiburg im Breisgau. E sì perché l’agriturismo Le Favate di Ascea è immerso in una vegetazione così lussureggiante e quasi impenetrabile, di oltre cento ettari, che somiglia ad un’intricata foresta e in cui spicca in modo particolare il secolare uliveto.  In un luogo incantevole che da secoli narra la bellezza, la passione e la tradizione di altri tempi e terra di emozioni e valori autentici, questo agriturismo conquista i visitatori prima con i suoi affascinanti paesaggi rurali e i vecchi edifici rustici e poi, naturalmente, con le delizie gastronomiche.

Le costruzioni più in vista sono la vecchia cappella di famiglia e l’originale mulino ad acqua edificati nel XVII secolo, giunti miracolosamente intatti fino ai giorni nostri, e le riattate case coloniche che ospitano i turisti. Qui il calore e l’atmosfera di materiali tradizionali, come il legno massiccio delle travi e l’antico cotto dei pavimenti e delle rifiniture a mano, avvolgono il visitatore in un ambiente comodo e rilassante.

Cappella

Gli appartamenti sono dislocati nel “Casone”, che dispone di quattro trilocali, l’antico casale, con un trilocale e un monolocale e “Casa Matteo”, un rudere ristrutturato di recente, che è situato su una collina con vista sul mare e sugli scavi di Velia e che può disporre di quattro appartamenti. Tutte le camere e suite sono elegantemente arredate in maniera semplice e raffinata e sono fornite di tutti i servizi necessari.

Casa colonica

Alcune di esse dispongono anche di vasca e/o doccia idromassaggio, oltre al caminetto, oppure della stufa in terracotta. Inoltre, nel corpo centrale vi è un’ampia sala ristorante, una saletta per i giochi di società, il salone di caccia con un grande camino al centro e l’antica cantina adibita a sala per meeting e congressi.

Sala da pranzo
Camino
Sala riunioni

Non mancano certo le attività ricreative, oltre al mare di Ascea Marina distante appena cinque chilometri. Nel casale si può fruire del centro fitness, con sauna e piscina.

Piscina

Esistono poi percorsi in campagna per passeggiate ed escursioni, volendo anche a dorso d’asino, tra il verde della campagna. Le Favate è poi una fattoria in piena attività, in cui si allevano polli, conigli e maiali e nell’orto si producono frutta e verdura sempre fresche, sane e gustose e gli uliveti forniscono un olio extra-vergine di oliva di eccellente qualità delle cultivar coratina e pisciottana.

Olio e specialità culinarie

Dario Sabia, figlio della proprietaria Elvira Licusati, è poi un valente agronomo e si dedica con passione e competenza alla coltivazione della vite, sui circa cinque ettari vitati, con metodo biologico. Ricava due soli vini, con il vitigno alloctono Cabernet Sauvignon, che stanno riscuotendo molto successo di critica e anche da parte dei consumatori.

Dehors e oliveto

La cucina, riservata esclusivamente agli ospiti interni, è prettamente familiare e tipicamente cilentana, che tanto ha contribuito alla divulgazione nel mondo della “dieta mediterranea”. Tra le specialità si possono gustare gli immancabili fusilli al ragù di castrato o alle melanzane, i cavatielli, molto leggeri e saporiti, conditi con pomodoro fresco e basilico, oppure col ragù di carne.

Il giardino

Verdure e prodotti dell’orto sono in abbondanza ed in questo non può mancare certamente la famosa “ciambotta”. Carni, polli, salsicce e salumi sono ricavati dagli animali allevati in azienda e così anche il formaggio di capra è di produzione propria.

Ruscello

La clientela è eterogenea, ma spiccano soprattutto i tedeschi, come ricordavo prima, seguiti dagli inglesi, olandesi e italiani del nord.

Vecchia macina

La signora Licusati mi confidava che alcuni degli ospiti vengono qui, anche da molto lontano, ininterrottamente da più di dieci anni.

Vecchio mulino ad acqua

Fidelizzati al massimo, quindi, perché vi trovano un ambiente ideale per godere delle meraviglie della natura, ottima accoglienza, eccellente enogastronomia, strutture adeguate e prezzi convenienti. E allora Auf Wiedersehen! Goodbye!, Au revoir!, Tot ziens!, Arrivederci!

Enrico Malgi

Agriturismo Le Favate

Contrada Le Favate – Ascea (SA)

Tel. 0974 977310 – Fax 0974 977940

E.mail: e.licusati@favate.itwww.favate.it

Apertura: tutto l’anno

Carte di credito: tutte

Lingue parlate: Inglese e Tedesco

Prezzi praticati: da 40,00 euro a 90,00 euro per B&B e mezza pensione giornaliera e secondo la stagione e da 550,00 a 850,00 euro a settimana per il fitto degli appartamenti bilocali o trilocali e per stagione.