Baios Cerasuolo 2003 Pompeiano igt

Letture: 97

I VINI DELLA SIBILLA
Uva: piedirosso
Fascia di prezzo: da 1 a 5 euro
Fermentazione e maturazione: acciaio

Note: sembra strano, ma nessuno propone con decisione il piedirosso rosato nonostante sia forse l’uva meridionale che più di ogni altra si presta a questo destino. Con sorpresa consigliamo dunque questo affare, un Cerasuolo, da non confondere con l’omonimo vino, di Baia: dal nome il colore, dal colore il nome. Quanto al naso abbiano anzittuto molta pulizia e sentori netti floreali, in bocca è fresco, lungo, persistente. Le radici della pianta sono nutrite dal ribollente suolo flegreo e questo aspetto assolutamente tipico si riflette nel bicchiere. Ottimo sulle zuppe di pesce o di frutti di mare con il pomodorino. In barca e come aperitivo. Parlavamo d’affare: il rapporto tra qualità e prezzo è da primato.

Sede a Bacoli, via Ottaviano Augusto, 19
Tel. 081.8688778
Sito: http://www.sibillavini.it
Enologo: Maurizio De Simone
Bottiglie prodotte: 45.000
Ettari; 6 di cui 1 di proprietà
Vitigni: piedirosso, falanghina, aglianico