Benevento, Dionisio Ristorante Gastronomia

Letture: 489
L'ingresso
Dionisio ristorante e gastronomia. L’ingresso

Dionisio Gastronomia a Benevento
Via Alfonso De Blasio 3/11
Tel. 0824.43734
www.dionisioristorante.it
Sempre aperto, chiuso lunedì e martedì a pranzo.

di Pasquale Carlo

Da circa un anno una bella sosta gastronomica nel cuore longobardo di Benevento. Dionisio Ristorante Gastronomia è un angolo dove trionfano sapori sanniti, rivisitati, mai stravolti. Tutto parte da ‘La rete’, lo storico locale dove Vincenzo Mignone accoglieva, sempre con volto sorridente, i buongustai che conoscevano Beltiglio di Ceppaloni non per ragioni politiche. All’indomani della sua prematura scomparsa i giovani figli decidono di fare il bis.

La sala
La sala

E così, allo storico locale – oggi gestito dalla figlia Aurora con il marito Mario Maselli – si affianca questa avventura che Dionisio Mignone insieme alla moglie Adriana decidono di dare vita tra le mura medievali di Benevento, proprio dietro alla storica basilica di San Bartolomeo. Circa sessanta coperti, ricavati in locali caldi ed accoglienti, nonostante la storicità dei luoghi.

Il percorso gastronomico parla sannita, con qualche eccezionale incursione. Come nel caso dell’offerta dei salumi, dove troviamo l’imperdibile salsiccia rossa di Castelpoto (servita con miele di acacia per addomesticare la versione piccante) che ben si accompagna con la lunga stagionatura del Pata Negra de Bellota. Restando in tema antipasti, imperdibile la vellutata di finocchi, mandorle tostate e baccalà al vapore; così come si mostra interessante la mortadella artigianale alla brace con maionese rosa. Ma la carta offre ancora: dalla classica tartar di manzo alle erbe aromatiche alla burratina di vaccino con pomodorini confit e olio ravece, fino alle uova strapazzate con tartufo bianco pregiato. Il tartufo, quello trovato sulle colline che circondano Ceppaloni, risorsa sannita che finisce per diventare ricchezza piemontese: argomento che ha visto ‘don Vincenzo’ sempre in prima linea.

La salsiccia rossa di Castelpoto
La salsiccia rossa di Castelpoto
Il prosciutto
Il prosciutto

I primi sono un trionfo di sapori: dagli spaghettoni fatti a mano con crema di pistacchi e pecorino agli gnocchi sempre con  tartufo bianco e all’incursione di un ottimo ragù a condire le pappardelle. E non manca il baccalà, proposto con tripoline spezzate e fagioli, conditi con vellutata di San Marzano.

Gli spaghettoni
Gli spaghettoni
Gli gnocchi
Gli gnocchi
Le pappardelle
Le pappardelle

La carne trionfa tra i secondi. L’agnello (caramellato al pepe verde), il maiale (filettino con crema al gorgonzola) e il vitellone (con le simpatiche polpettine all’aglianico e l’imperdibile hamburger). In carta ‘Fiorentina’ di manzo e entrecote (di manzo danese), con l’incursione marina che propone il filetto di tonno scottato al sesamo e cipolle rosse dolci. Un menù interessante anche nei contorni, a cominciare dalle saporite patate.

L'agnello
L’agnello
L'hamburger di vitellone
L’hamburger di vitellone
Le patate
Le patate

Il segreto: nella bravura della brasiliana Adriana; nella capacità di ricercare prodotti di Dionisio. Ma soprattutto nella semplicità, con piatti – tiene ad evidenziare Dionisio – che mettono insieme due, al massimo tre prodotti.

Interessantissima la carta dei vini, che nasce dalla grande passione del papà Vincenzo. Chicche sannite interessanti, in qualche caso perse anche nella memoria degli stessi produttori. Buona anche l’offerta del servizio a bicchiere.

Per i meno distratti.  Sui dolci ci tocca tacere: non c’era spazio. Sarà per la prossima incursione da Dionisio e Adriana.   

3 commenti

  • Giuseppe

    (31 gennaio 2014 - 11:17)

    Dionisio ,a benevento e’ il top!!! complimenti

  • Dionisio

    (31 gennaio 2014 - 12:47)

    Grazie !

  • Giuseppe

    (3 febbraio 2014 - 07:19)

    Eccellenza delle materie prime, servizio e professionalita, che piacevole scoperta, complimenti.

I commenti sono chiusi.