Bernalda, La Locandiera

Letture: 361
La Locandiera: doppia coppia di sorelle: Maria e Clara, Flavia e Mariangela

Corso Umberto I 194
Bernalda (MT)
Tel. 0835 543241
www.trattorialalocandiera.it
In autunno-inverno chiuso il martedì. Aperto sempre il resto dell’anno.

Ecco uno dei locali nei quali è bello trascorrere la notte bevendo vecchie bottiglie di Aglianico del Vulture. E’ il Sud vivace che no nti aspetti, lungo la Basentana che scorre veloce da Metaponto a Potenza, ormai principale collegamento tra Konio e Tirreno. Nel paese di Francis Ford Coppola che qui ha celebrato il matrimonio della figlia, c’è questo locale aperto dalle sorelle Maria e Clara Gallotta giusto dieci anni fa. Al lavoro ci sono adesso anche altre due sorelle, figlie di Maria: Mariangela in sala e Flavia ai fornelli mentre, beato tra le donne come Remo di Palazzeschi, per fortuna impegnato a specializzarsi tra Duomo e Francescana invece di dilapidare il patrimonio come il protagonista delle Sorelle Materassi-).

La Locandiera, il pane

In questa atmosfera di vecchio Sud perbene e fattivo, arrivano a tavola, sulle vecchie tovaglie a quadrettoni di una volta dove l’unica novità sono i bicchieri con il calice per il vino, i sapori dell’immensa dispensa materana arricchita dai sapori del vicino Pollino e dal vino del Vulture. Il servizio è collaudato, professionale e caldo, Maria e Mariangela sono assolutamente padrone della sala.

La Locandiera, la sala

Ci eravamo stati la prima volta nel 2008 e abbiamo trovato la stessa atmosfera. Allora una bella Domenica delle Palme ben mimetizzato in stile Visintin, stavolta con una telefonata fatta un quarto d’ora prima. Ma cambiata la cornice il quadro, ottimo e soddisfacente, resta lo stesso.

La Locandiera, frittata di cipolle e patate

Poi inizia la carrellata di alcuni classici del Sud ben eseguiti e presentati con cura tipicamente femminile dei dettagli.

La Locandiera, ciambotta

 

La Locandiera, Titolo di Elena Fucci

 

La Locandiera, bruschetta

 

La Locandiera, zucca e cruschi

 

La Locandiera, melanzane sott'olio
Le polpette di pane

Il menù è un trattato antropologico della gastronomia del Sud interno, dove la fame e la cultura della sopravvivenza contadino hanno sfruttato ogni cosa. Così ecco le polpette di pane della nostra infanzia, le combinazioni di peperoni cruschi e zuppa, l’uso della carne di cavallo, le paste, l’uso abbondante di legumi e ortaggi che la fanno da padrona. Una cucina di casa pulita, netta e saporita comesi dice a Napoli.

La Locandiera, Tripolini ammollicati

 

La Locandiera, Lagane e ragù

 

La Locandiera, braciola di cavallo

 

La Locandiera, maccheroncini con i ceci

 

La Locandiera, pre dessert, pane, marmellata e pecorino di Moliterno

Divertente l’idea del pre-dessert: per molte generazioni di italiani il pane con la marmellata è stato il primo dolce.

'O cafè

Un posto del cuore, imperdibile quando girate per la mia adorata Basilicata, a un tiro di schioppo dalla bella Matera.
Voglio tornarci subito!
Pagherete dai 30 ai 35 euro.

Con Enzo Vizzari