Bianco di Bellona 2012 Irpinia doc

Letture: 111
Bianco di Bellona

Uva: coda di volpe
Fascia di prezzo: da 5 a 10 euro
Fermentazione e maturazione: acciaio

Molti di voi conoscono la mia passione per il Coda di Volpe, vitigno autoctono irpino-sannita che inizialmente bevevo senza molte preoccupazioni entro l’anno. Poi, un po’ grazie a Fattoria La Rivolta, un po’ grazie al piccolo grande capolavoro di Michele Perillo che esce con tre o quattro anni di ritardo, ho imparato ad apprezzare gli anni che passano anche con questo vino bianco.

Intendiamoci: non riesce a dare le emozioni del Fiano che migliora con il tempo, ma ormai credo che sia meglio del Greco, sempre afflitto da problemi ossidativi e sulfurei che ne limitano le potenzialità olfattive anche quando la freschezza resta integra.

Il Coda di Volpe di Milena Pepe da me è particolarmente amato perché l’azienda ha deciso di investire piantando questa uva in un momento im  cui nessuno ci pensava. E allora, anno dopo anno, migliora sempre.

Come questa 2012, da me beccata per caso rimettendo a posto in cantina, che mi ha regalato grande soddisfazioni per la pulizia, la capacità di riflettere l’energia di quetsa piccola grande donna belga-irpina, l’allungo finale, la freschezza e la compiutezza della beva.
Un grande vino da pasto, in grandissimo rapporto tra qualità e prezzo, bellissima espresione della Carazita e della capacità lungimirante di questa bella cantina taurasina.

Da bere su paste con i legumi, fritatte, latticini.

Tenuta Cavalier Pepe ha sede in via Pietà 137 Luogosano (AV). Tel. 0827 73766
www.tenutacavalierpepe.it info@tenutacavalierpepe.it