Bischerate d’Estate 007

7/8/2017 423
or your eyes only
… for your eyes only

di Marco Galetti

Bischerate d’Estate 007, ovvero, la speranza d’imparare da qualcuna più grande.

In leggera differita sull’onda col turbo provocata dalle potenti bracciate di Federico Paltrinieri sui 1500, oggi in spiaggia ho assistito al primo approccio, in terraferma, al corso di nuoto:

Suo figlio sa nuotare…nemmeno un po’…

Allora niente corso.

Semplicemente geniale.

Incuriosito, l’ho seguito in acqua, tutti i bambini che imparano sono già bravi, devono solo perfezionare un po’ lo stile che, se pur libero, deve rispettare dei canoni.

Dopo un po’ di esercizi, il maestro di nuoto ha chiamato tutti a raccolta e testualmente ha detto: “adesso fate quello che volete, in acqua sentitevi liberi”, giudicandolo inarrivabile me ne sono andato a nuotare al largo.

La speranza d’imparare da qualcuna più grande mi colse liceale, carenze in Latino e carenze affettive avrebbero potuto portarmi in Paradiso, lei abitava in una bella casa in Via Civitali, prima di San Siro, non solo per i suoi occhi avrei fatto pazzie.

Per un periodo andai da lei a ripetizione, ma l’unica lezione che imparai è che spesso la speranza muta in delusione.

Rugiada sui petali, avrei voluto abbeverarmi, sete adolescenziale, mi persi nel bicchier d’acqua che mi offrì e nel suo accenno di scollatura che provocava turbamento promettendo due notevolissime pere mature al punto giusto.

Ma della quarantenne col vizio del latino, (lingua morta, avrei dovuto capirlo) mi rimase solo un accenno di amore platonico tinto di rosa.

Continuai a sperare fino all’ultima lezione, inutilmente, mi stese a colpi di genitivo declinando petali profumati e inarrivabili.

8 commenti

    Francesco Mondelli

    (7 agosto 2017 - 22:42)

    Tra bischerate e “puppe a pera”mi sa tanto che qui siamo in presenza di un attacco acuto di pregressa toscanità e …..allora caro amico “come te pozzo aiuta”?Na fumata c’è putimmo fà anche se corro il rischio re me fa arrestà pecche re chesto non se po parlà visto ca po esse pigliata pe pubblicità.FM.

    Marco Galetti

    (7 agosto 2017 - 23:11)

    Ho i suoi Toscanelli a farmi compagnia, mentre il Baffo del Cilento viene di persona, veda Lei…

    Enrico Malgi

    (8 agosto 2017 - 10:33)

    La bella attrice turco-francese Magalì Noel, spentasi un paio d’anni fa e tanto cara al grande Federico Fellini e che si vede in foto, aveva certamente occhi stupendi. Il Galetti però, ad onore del vero, non è da meno… Basta guardarlo negli occhi, anche se dubito che sappia recitare…

    Francesco Mondelli

    (8 agosto 2017 - 10:34)

    Miei tuoi suoi:la legge del possesso fu pre Alessandrina(Battisti)La prego non ci incartiamo di nuovo con il lei perché di cambiar stato alla mia età ,che ormai sono fuori mercato,non c’è verso di darlo per scontato.PS.Non si spupazzi troppo il comune amico accessoriato di baffino anche perché vien su sopratutto per giocare al nonnino.FM.

    Francesco Mondelli

    (8 agosto 2017 - 10:44)

    PS.Stupido correttore che me la fa davanti agli occhi.Chiaramente citavo Battiato che genialmente “la cura”ha scritto e cantato che per me pari fa con le “Emozioni”dell’erroneamente Battisti sopra menzionato.Con ciò ritieniti salutato perché vado a metter mano all’odierno pescato del mare salato dove l’ho pulito e lavato ed al fresco di uno scoglio conservato prima di fargli affrontare il giudizio del mio palato.FM.

    Marco Galetti

    (8 agosto 2017 - 11:18)

    @FM, il Lei era un formale invito a palesarti, probabilmente sentirò prima io la vostra (qui per vostra intendo tutta l’allegra compagnia) mancanza…e della bufala
    @EM il baffo ha l’occhio lungo, ora so che il suo interesse per il vino è una copertura…

    buc

    (9 agosto 2017 - 02:18)

    ora capisco, quell’anno in cui mi confidavi tra i banchi di scuola che di latino si poteva anche morire……..

    Marco Galetti

    (9 agosto 2017 - 08:58)

    In notturna, a quanto vedo, riaffiorano ricordi e confidenze ;-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *