Borgo Egnazia, lunedì 6 marzo 2017 Evento Gaja in Puglia

1/3/2017 1.5 MILA
Angelo Gaja
Angelo Gaja

Fondazione Italiana Sommelier e
Borgo Egnazia inaugurano
la nuova stagione dei grandi eventi dedicati al vino in Puglia. Il primo appuntamento sarà il 6 marzo e vedrà protagonista un uomo delle Langhe che, con la sua Azienda e la sua visione imprenditoriale, è diventato un punto di riferimento per il mondo del vino a livello internazionale. Angelo Gaja, l’artigiano del vino italiano, sarà in Puglia per condividere con i produttori, gli operatori del settore, la stampa e gli enoappassionati le proprie riflessioni su “La vigna e cambiamenti climatici”. Alle ore 18, la giornalista Monica Caradonna introdurrà la relazione di Angelo Gaja: questo momento rappresenterà il cuore di una giornata intensamente voluta da Fondazione, con l’intento di diffondere una corretta cultura del vino e per consentire a tutti i presenti di confrontarsi con una personalità eccezionale del panorama vitivinicolo italiano: un’occasione imperdibile per conoscere da vicino Gaja e ascoltare le sue personali considerazioni sulla realtà e sul futuro del mondo enoico.

Famiglia Gaja
Famiglia Gaja

A conclusione dello speech di Angelo Gaja ci sarà il “Walk around Wine tasting”, che permetterà di degustare ​16  grandi vini della selezione Gaja e Gaja Distribuzione. Non bisogna dimenticare, infatti, che Gaja Distribuzione fu fondata nel 1977 dalla famiglia Gaja, per proporre al mercato nazionale una selezione di vini d’eccellenza provenienti dall’estero; oggi questa realtà commercializza prodotti di oltre 20 Paesi del mondo.

La degustazione sarà accompagnata dal finger food pugliese che Domingo Schingaro, Executive Chef di Borgo Egnazia, dedicherà all’ospite d’onore. Con questo evento Borgo Egnazia conferma il proprio impegno sul territorio pugliese proponendosi come
luogo di incontro e valorizzazione delle eccellenze locali e non solo. Gli ospiti dell’evento Gaja potranno scegliere di pernottare a Borgo Egnazia, rendendo così l’esperienza ancora più suggestiva e completa.

GAJA Barbaresco village
GAJA Barbaresco village

Per ricordare la straordinaria serata, gli ospiti del wine tasting riceveranno il libro ”Sori’ San Lorenzo: Angelo Gaja e la nascita di un grande vino” di Edward Steinberg.

Durante l’evento, saranno consegnati gli attestati di Qualifica Professionale da Sommelier dell’Olio ai partecipanti del primo corso organizzato in Puglia da Fondazione, un altro evento ospitato in esclusiva da Borgo Egnazia.

CA'MARCANDA
CA’MARCANDA

Angelo Gaja, enologo e imprenditore, è considerato uno dei più grandi produttori di Vino d’Italia e del Mondo. Nato ad Alba nel 1940, si è diplomato presso l’Istituto Enologico di Alba nel 1960, conseguendo poi la laurea in Economia e Commercio; dopo aver rilevato l’azienda vitivinicola del nonno Giovanni, ha sviluppato e portato al successo internazionale Gaja Cantina, ed oggi vanta possedimenti in Piemonte e in Toscana. E’ impegnato sia nella produzione di vini eleganti, opulenti ma rispettosi del proprio territorio, sia nell’incentivare lo sviluppo dell’intero comparto. Conduce l’azienda avvalendosi della collaborazione della moglie Lucia e dei figli Gaia, Rossana e Giovanni.

La filosofia e l’impegno di Angelo Gaja possono essere sintetizzati nella frase “Fare. Saper fare. Saper far fare. Far sapere”, imparata dalla nonna francese e fatta propria nella vita e nel lavoro.

Borgo Egnazia, a Savelletri di Fasano, è un meraviglioso luogo di vacanza, “liberamente ispirato” nelle forme, nei materiali e nei colori a un tipico paese pugliese. Qui unicità e autenticità si fondono per creare qualcosa di inedito e speciale, introvabile altrove: un “Nowhere Else Place”, nel claim con cui Borgo Egnazia si presenta anche all’estero, che riesce a combinare le più genuine tradizioni locali a servizi di altissimo livello. Aperto tutto l’anno, offre 63 camere, 92 casette e 29 ville, diversi ristoranti, due bellissime spiagge private, piscine indoor e outdoor, campi da tennis e le 18 buche del San Domenico Golf, un classico percorso “links” caratterizzato da vegetazione mediterranea, ulivi secolari e affacci sul mare. All’interno di Borgo Egnazia si trova Vair, spa la cui visione (“vair” in pugliese significa “vero”) pone l’enfasi sulla bellezza interiore come fulcro dei trattamenti. Qui le tradizioni ancestrali locali ispirano vere e proprie “esperienze cambia-vita”, caratterizzate da nomi in dialetto. www.borgoegnazia.com

________________________________________

1° sessione, dalle ore 18 alle 20.30 –

Relazione di Angelo Gaja “La vigna e cambiamenti climatici”: ingresso libero, previo accredito (posti limitati)

2° sessione, dalle ore 20.30 – Walk around Wine tasting: ingresso euro 80 ospiti ed euro 75 soci Fondazione Italiana Sommelier. Prenotazione indispensabile (posti limitati).

Contatti per info e prenotazioni: 

Presidente Giuseppe Cupertino 339.838.44.55 presidente@fondazionesommelierpuglia.it

Fiduciario Valle D’Itria-Brindisi Giovanni Semerano 349.809.29.07 g.semerano@fondazionesommelierpuglia.it

Per pernottare a Borgo Egnazia: tariffa per una notte a partire da € 167,50 (a persona in Corte Bella occupazione doppia, Walk around Wine tasting incluso). Per ulteriori informazioni contattare l’ufficio prenotazioni reservations@borgoegnazia.com, tel. 080 2255850.