Bosco Caldaia 2003 Solopaca rosso doc

Letture: 33

ANTICA MASSERIA VENDITTI

Uva: aglianico, montepulciano, piedirosso
Fascia di prezzo: da 5 a 10 euro
Fermentazione e maturazione: acciaio

Provate questo Bosco Caldaia, una delle massime espressioni del Solopaca, assolutamente classica per la perfezione dell’esecuzione che inizia con la potatura verde nel vigneto più piccolo di un ettaro piantato sopra un colle oltre vent’anni fa. Le piante sono nella loro maturità e si vede subito: frutti di bosco, noce, tabacco, vaniglia e anche un po’ di fumé in sottofondo. Lo accompagneremo alle salcicce speziate o ai salumi. Ecco dove può arrivare la sapienza di un vignaiolo autentico, il primo ad essere impegnato sul biologico. Color rosso rubino pieno, profumi di visciola e viola mammola, naso intenso e persistente, in bocca ottimo ingresso abbastanza morbido, ancora ben fresco, con i tannini assolutamente e pienamente risolti, non eccessivamente caldo, sapido e minerale. Nicola Venditti ce lo propone in uno dei millesimi più riusciti, complice evidentemente la siccitosa estate 2003 particolarmente influente su vitigni che si vedemmiano presto. Su tutta la collezione di paste al sugo, ma anche su coniglio alla cacciatora, pollo arrosto, pecorino di Laticauda non particolarmente stagionato. Un vino tornato molto tendy grazie alla nuova tendenza anti-legno.

Sede a Castelvenere, via Sannitica 122. Tel. 0824 940306, fax 0824 940301. E mail:  info@venditti.it, sito:  www.venditti.it. Enologo: Nicola Venditti. Ettari: 11 di proprietà. Bottiglie prodotte: 100.000. Vitigni: aglianico, montepulciano, piedirosso, barbera, olivella, grieco, cerreto, falanghina