Bottega Portici 2 Torri a Bologna: tortellini street food

8/4/2017 3.9 MILA
Bottega Portici 2 Torri, Agostino Iacobucci con Gino Fabbri
Bottega Portici 2 Torri, Agostino Iacobucci con Gino Fabbri

Bottega Portici 2 Torri Bologna
Piazza di Porta Ravegnana 2,
www.bottegaportici.it

Inaugurazione ufficiale per una nuova mission di Riccardo Bacchi Reggiani: respingere l’assedio dello junk food etnico che opprime Bologna, capitale del cibo nei gloriosi anni ’60 tante volte raccontati da Stefano Bonilli.

Bottega Portici 2 Torri, il maestro Gino Fabbri
Bottega Portici 2 Torri, il maestro Gino Fabbri

Kebab, panini puzzolenti, pizzette da tagli improbabili. Insomma, quasi una disperazione. Poi una idea semplice semplice: visto che abbiamo i locali dell’albergo I Portici a fronte strada, perché non creare una bottega con le sfogline che lavorano live davanti ai clienti. Voilà, nasce la formula fortunata di un bicchierone di brodo con i tortellini o le tagliatelle al ragù, un bicchiedere di vino e via. E’ la rivoluzione della Bottega I Portici a via Indipendenza a due passi dalla stazione

Bottega Portici 2 Torri, Riccardo Bacchi Reggiani e Agostino Iacobucci
Bottega Portici 2 Torri, Riccardo Bacchi Reggiani e Agostino Iacobucci

Adesso il modello è replicato alla grande proprio sotto le 2 Torri. Palazzo Bega è stato rivoltato come un calzino esportando il format: a piano strada sempre le sfogline, ma anche la pasticceria curata dal grande maestro Gino Fabbri, campione mondiale, che cura le colazioni sin dal primo mattino.

Bottega Portici 2 Torri, la terrazza
Bottega Portici 2 Torri, la terrazza

Chef è Elia Frascella, allievo di Agostino Iacobucci: tagliatelle al ragù, gnocchi al pomodoro, tortellini in brodo e tortelloni burro e salvia. Il caffè con le miscele di Manuel Terzi, botteghe di pasta, olio, formaggi, conserve, zuppe da portare a casa.

Bottega Portici 2 Torri
Bottega Portici 2 Torri

Una sala interna, molto ariosa e piacevole, in legno. E poi la terrazza esterna dove si gode la vista delle 2 Torri, il cuore della città. Una formula easy, l’asporto non costa più di 7-8 euro.

Bottega Portici 2 Torri, la sala al primo piano

Dunque è molto chiaro quel che sta avvenendo in Italia in questo momento: una riqualificazione assoluta della offerta di fascia bassa, cibo da strada o comunque del consumo veloce, con l’attenzione alla qualità assoluta della proposta. Proprio come è successo per la pizza. Insomma, la gente è disposta a spendere qualche euro in più se sa che ne vale la pena.

Bottega Portici 2 Torri, le sfogline
Bottega Portici 2 Torri, le sfogline

Ieri sera durante l’inaugurazione la città si è ripresa uno degli spazi più belli d’Italia con una impresa culturale prima che gastronomica. I piani di rientro per un investimento del genere sono lunghi e la proprietà facendo questa cosa ha dimostrato di crederci fino in fondo.

Bottega Portici 2 Torri, la pasta
Bottega Portici 2 Torri, la pasta

Invece di un panino di plastica e carne di dubbia provenienza ora c’è un’alternativa vera, l’autentico made in Italy. Così i tortellini diventano street food. Un modello destinato sicuramente ad essere esportato.

Bottega Portici 2 Torri, l'area pasticceria
Bottega Portici 2 Torri, l’area pasticceria
 Bottega Portici 2 Torri, Il caffe'
Bottega Portici 2 Torri, Il caffe’
Bottega Portici 2 Torri, il caffe'
Bottega Portici 2 Torri, il caffe’
Bottega Portici 2 Torri, the e beveradge
Bottega Portici 2 Torri, the e beveradge
Bottega Portici 2 Torri, le zuppe umbre
Bottega Portici 2 Torri, le zuppe umbre
Bottega Portici 2 Torri, pasta e farina
Bottega Portici 2 Torri, pasta e farina
 Bottega Portici 2 Torri, pasta
Bottega Portici 2 Torri, pasta