Bufala & Wine Wedding: Aosta sceglie il Blanc de Morgex et La Salle di Pavese Ermes 2010

Letture: 104
Ecco il "mariadzo" perfetto

Bufala Wedding

Aosta sceglie il Blanc de Morgex et La Salle di Pavese Ermes – 2010

Si è svolta all’Enoteca L’Uva e un Quarto di Aosta, la selezioni che darà accesso alla fase finale dell’evento Bufala & Wine Wedding.

Il 23 febbraio scorso, nei noti locali dell’Enoteca L’Uva e un Quarto di Aosta, il Patron Roberto Jacquemod Pane ha intrattenuto una cinquantina di ospiti, tra addetti ai lavori, amici e appassionati, accorsi per il Bufala & Wine Wedding.

I campioni in degustazione

La serata è stata all’insegna dell’allegria e del confronto e i sei vini autoctoni proposti in abbinamento alla “Zizzona”sono stati:

Blanc de Morgex et La Salle – Vini Estremi – Cave du vin blanc de Morgex et La Salle – 2010

Blanc de Morgex et La Salle – Pavese Ermes – 2010

Soleil Couchant Pinot Gris – Co-Enfer – 2011

Petite Arvine – vigne Rovettaz – Grosjean Freres – 2010

Petite Arvine – Coop. La Kiuva – 2010

Cornalin – vigne Rovettaz – Grosjean Freres – 2009.

Tutto è pronto

Il primo vino proposto, il Blanc de Morgex et La Salle – Vini Estremi – Cave du vin blanc de Morgex et La Salle – 2010, è stato molto apprezzato così come il Cornalin – vigne Rovettaz – Grosjean Freres – 2009 che pur essendo un rosso  e potendo dunque risultare una sorta di provocazione, si è classificato al quarto posto, con un solo voto di differenza rispetto al terzo classificato il Soleil Couchant – Pinot Gris – Co-enfer – 2011.

Degustatori all'opera

Ad ogni modo il  vino maggiormente apprezzato in abbinamento alla Mozzarella di Bufala D.O.P. è risultato il Blanc de Morgex et La Salle di Pavese Ermes – 2010 che potrà quindi essere presentato alla finale della Manifestazione che si terrà nel mese di Marzo in Campania.

A questo punto non ci resta che augurarci che il miglior matrimonio sia quello tra la Campania e la Valle d’Aosta.

 

Patrizia Guyon Pellissier