Curiosità
1

Buon Anno da Armando al Pantheon

2 gennaio 2013

Armando al Pantheon, lenticchie, salsiccia e cotechino

di Virginia Di Falco

Lenticchie. Casa. Questo ho pensato quando ho visto il pentolone di lenticchie, salsiccia e cotechino che bolliva sulla bacheca facebook sempre aggiornata di Claudio Gargioli.

Le lenticchie in cottura (foto Claudio Gargioli)

Per tutti gli affezionati, e anche per me, Armando al Pantheon è “n’artra” colonna del tempio. Da più di cinquant’anni l’osteria per eccellenza, quella dei prodotti di stagione e di qualità, dell’ospitalità calorosa, del servizio attento e mai impersonale. Del menu del giorno che sai, tanto basta guardare il calendario.

Armando al Pantheon, la gricia

Armando al Pantheon, il bollito alla picchiapo'

E il sabato c’è sempre il bollito vestito a festa, cioè alla picchiapò. Una gricia da primato, che ne vorresti tre piatti. La lasagna del Belli, solo ricotta e pomodoro, leggerissima.

E, soprattutto, alla fine dell’anno, ci sono le lenticchie, cotte con la salsiccia, servite con il cotechino, profumate di alloro, che così farsi gli auguri è tutta un’altra cosa.

E Fabiana che non c’è, quindi niente torta Antica Roma ma solo – si fa per dire – un semifreddo alla crema con canditi e cioccolato e una mousse al cioccolato.

Armando al Pantheon, il semifreddo

Armando al Pantheon, la mousse

E quanto fanno bene a Roma posti così.

E quanto fanno bene a noi.

Un buon 2013 a tutti.

 

Claudio e Fabrizio Gargioli

www.armandoalpantheon.it

Un Commento a “Buon Anno da Armando al Pantheon”

  1. Lello Tornatore scrive:

    …lenticchie e cotechino al pomodoro, proprio nun se pò vedè…ma è almeno pomodorino di Montecalvo(Av) ??? ;-))