Caggiano, Locanda Severino di Vitantonio Lombardo. Week end di gola tra arte, paesaggi e monumenti del Sud

Letture: 299
Locanda Severino, mi è caduto l’uovo nell’orto

Locanda Severino di Vitantonio Lombardo
Largo Re Galantuomo, 11
84030 Caggiano (Salerno)
telefono e fax 0975 393905
cellulare +39 333 2383038
www.locandaseverino.it

Locanda Severino, scorcio della sala

Se siete in viaggio lungo la Salerno-Reggio è Polla l’uscita da imboccare. Si gira a sinistra e si segue Caggiano per una decina di chilometri tra olivi e querce, orti e vigne sino al centro storico dove lascerete la macchina in piazza per fare gli ultimi 50 metri a piedi. Qui entrate nel mondo di Vitantonio Lombardo, stella Michelin.

Locanda Severino, pane e grissini

Dopo aver rilevato la gestione della Locanda, l’impegno di Vitantonio è aumentato ma le soddisfazioni non mancano. La sua è una cucina saldamente legata al territorio con qualche citazione di maestri italiani.

Locanda Severino, olio extravergine di oliva “Il Caggianese” e burro

Punto di forza della cucina è la padronanza tecnica: impossibile che dalla porta girevole esca un piatto sbagliato.

Locanda Severino, fish & cruschi

Alcune proposte sono anche divertenti, come le rane e le bufale, fresco e intrigante.

Locanda Severino, la rana e la bufala

Buona anche la pizza in black.

Locanda Severino, pizza in black (omaggio a Scabin)

 

Locanda Severino, spaghettone di Gragnano con salsa di pomodoro giallo, baccalà e liquirizia

Lo spaghettone è centrato, saporito e lungo mentre il risotto, ben eseguito è spiazzante per la nota dolce che domina il piatto sino ad annullare il tartufo.

Locanda Severino, risotto gianduia e tartufo

 

Locanda Severino, le colline d’inverno: scarola, alici di Cetara, bufala

Molto bello invece il piatto di magro con alici, scarola e spuma di bufala mentre gli strascinati di agnello ci riportano nel classico rassicurante.

Locanda Severino, strascinati aperti con agnello

Di buona scuola il piccione e il filetto di maiale, ottimi, saporito e ben eseguiti.

Locanda Severino, piccione con cime di rapa e caffè

 

Locanda Severino, filetto di maiale con crema di zucca alla vaniglia e di caciocavallo

 

Locanda Severino, i vini

 

Locanda Severino, piccola pasticceria e frutta essiccata

Molto buona anche la parte dolce del pranzo, non stucchevole, leggera e defaticante.

Locanda Severino, il pre dessert

 

Locanda Severino, sorbetto al mandarino, con zafferano del Cilento e nocciole di Giffoni

 

Locanda Severino, cacao e peperone crusco

Un tripudio poi la colazione la mattina, dopo che avrete dormito in una delle stanze in cui si respira la confortante atmosfera borghese meridionale di fine Ottocento e inizio Novecento.
Insomma, la Locanda è una buona sosta se siete in viaggio, ma è anche una base eccezionale per visitare i dintorni: le Grotte di Pertosa, la Certosa di Padula, i centri storici di Teggiano e di Padula. E poi per girare per caseifici di cui è pieno il Vallo di Diano e comprare a poco prezzo ortagi, verdure e frutte dai contadini a prezzi decisamente favorevoli.
Che aspettate? Andateci oggi:-)

Locanda Severino, la prima colazione