Calamarata con cozze e limone

Letture: 608
Calamarata con cozze e limone

di Tommaso Esposito

Sappiate, non esistono soltanto spaghetti e vermicelli per fare un buon primo piatto con le cozze quando queste vivono il loro periodo migliore e hanno il massimo sapore.
Ci sono anche formati come i tubettoni, la pasta militare, i ditaloni, le lumache o coccolecchie grandi, i mezzi paccheri lisci e la cosiddetta calamarata di più recente fabbricazione.
Questi formati sono buoni quando si intenda preparare un sugo non molto denso, giustamente brodoso, e la pietanza debba essere consumata, perciò, al cucchiaio.
Eccovi una ricetta adatta per l’estate, ma buona sempre, e da preparare in tempi brevissimi

Calamarata o tubettoni con cozze e limone

Ingredienti per 4 persone

  • Pasta tipo calamarata o tubettoni gr. 350
  • Cozze vive gr. 500
  • Pomodorini dei collina o del Piennolo del Vesuvio Dop 10
  • Olio evo gr. 80
  • Aglio mezzo spicchio
  • Limone non trattato di fresca raccolta e profumato 1
  • Sale se serve

Preparazione

Lasciare andare l'aglio nell'olio e levarlo appena dorato.
Adagiare i pomodorini tagliati a metà, con l'interno verso il basso, in padella e lasciare appassire.
Nettare e lavare le cozze, adagiarle tra il pomodoro in padella e lasciare che si schiudano..
Levare delicatamente il frutto dalle valve senza farlo rompere e lasciare in padella, mentre intanto sta cuocendo la pasta in abbondante acqua appena appena salata (regolarsii sulla sapidità del sugo).
Prima che la cottura della pasta giunga al dente (ad esempio se è pronta a 10 minuti scolare a 7) levare conservando un po' d'acqua.
Versare in padella e ultimare la cottura facendo sì che il sugo resti giustamente brodoso.
Prima di impiattare far cadere qualche zeste di limone sulla pasta.
Si mangia al cucchiaio.

Un commento

  • Tonino Petrella

    (24 agosto 2014 - 16:06)

    La calamarata è un incidente che può capitare a chiunque

I commenti sono chiusi.