Cambio al vertice per il Consorzio di tutela dei vini Doc di Caserta: Salvatore Avallone è il nuovo presidente

Letture: 156
Tani Avallone

Salvatore Avallone è stato eletto nuovo Presidente del Consorzio di tutela dei vini D.O.C. Falerno del Massico, Asprinio e Galluccio. Già vice presidente dal 2004 al 2007, succede a Nicola Caputo.

“Con la collaborazione del  nuovo consiglio desidero potenziare la presenza del Consorzio sul territorio di Caserta. Il mio obiettivo primario è di offrire a tutti i membri della filiera vitivinicola, soprattutto ai vignaioli, un Consorzio forte ed efficace al quale potersi rivolgere per la gestione e la soluzione dei  problemi specifici del settore vitivinicolo, in sinergia con tutte le organizzazioni di categoria e gli enti all’uopo preposti . ”          Salvatore Avallone.

Salvatore Avallone gestisce con sua sorella Maria Ida l’azienda vinicola Villa Matilde. È da sempre impegnato in prima linea per la valorizzazione dell’Alto Casertano e delle aree circostanti, attraverso importanti interventi conservativi sul territorio. Da qualche anno si è fatto promotore di un importante progetto di abbattimento delle emissioni di Co2 e di inquinamento nella sua azienda.

Di seguito l’elenco dei Consiglieri e del Collegio sindacale di cui è presidente Michele  Cicoria

Il presidente Avallone sarà affiancato dai due vicepresidenti:  Arturo Celentano e Carlo Numeroso e dal consiglio di amministrazione composto dai seguenti consiglieri:

Raffaele Magliulo

Nicola Caputo

Carlo Zannini

Felicia Brini

Claudio Prattico

Massimo Telaro

Massimo Capuano

Nicola Trabucco

Antonio Papa

Amedeo Barletta

Gennaro Pizzorusso

Francesco Zacaria

 

Info:

Presidenza Consorzio di tutela dei vini D.O.C.

Falerno del Massico, Asprinio di Aversa e Galluccio

telefono: +39 0823.932 088

***
marina martino
dipunto studio
relazioni pubbliche
Tel./fax: 081 681505
marina@dipuntostudio.it
www.dipuntostudio.it

Cogliamo l’occasione del comunicato per esprimere il nostro augurio di buon lavoro a Tani Avallone, ai vicepresidenti e al nuovo consiglio. Spero che sia davvero il momento di quella svolta di cui c’è assoluto bisogno nel Casertano. (l.p.)

Un commento

  • antonio ciccarelli

    (31 gennaio 2011 - 12:40)

    Un grande in bocca al lupo a Tani. Sono certo che la sua grande competenza e passione saranno un valore aggiunto importante per il Consorzio.

I commenti sono chiusi.