Campagna acquisti: Oliver Glowig lascia Capri e va al Poggio Antico di Montalcino

Letture: 132

Il prossimo 10 novembre riaprirà il Ristorante di Poggio Antico, anima “gourmet” dell’omonima, prestigiosa azienda vinicola: la gestione del locale è stata affidata a Oliver Glowig, due stelle Michelin, che si trasferisce nel regno del Brunello dopo una lunga esperienza nel Sud d’Italia.

Oliver fa la sua prima grande svolta nel 2001 lasciando la Germania, suo paese natale, soltanto un anno dopo aver ottenuto la sua prima stella Michelin al ristorante “Acquarello” di Monaco di Baviera. Sceglie la Costiera Amalfitana, approdando al “Capri Palace Hotel & SpA” di Anacapri. Diviene subito Executive Chef del ristorante “L’Olivo” e qui, nel 2004, gli viene riconfermata la stella già conquistata in Germania. Dopo soli due anni, nel 2006, la sua cucina viene ulteriormente premiata con l’arrivo della seconda stella Michelin.

Ma come spesso accade a chi considera il successo un punto di partenza e mai di arrivo, Oliver decide che è ora di lasciare “L’Olivo” per mettersi in proprio e decide di iniziare la sua nuova avventura in uno dei giacimenti enogastronomici più ricchi d’Italia: il terroir di Montalcino.

Una nuova sfida, che lo vedrà affrontare un territorio molto diverso da quello più tipicamente mediterraneo, ma ugualmente ricco e affascinante. A Montalcino l’estro e la tecnica di Glowig potranno esprimersi anche con quanto la stagione invernale è in grado di offrire: “A Poggio Antico avrò la possibilità di lavorare con prodotti di tutte le quattro stagioni” afferma Glowig. “A Capri la struttura che mi ospitava era aperta solo sette mesi l’anno. Montalcino è frequentata da un pubblico diverso, che gravita intorno al mondo del vino di altissima qualità e che per questo richiede anche una grande cucina, nella sua semplicità”.

Se il territorio che lo ospita sarà uno dei protagonisti della sua cucina, Oliver porterà anche il mare tra i vigneti di Montalcino. Fra le sue proposte sarà infatti anche sempre presente il pesce, con particolare attenzione al crudo.

Il locale, sobrio ed elegante al tempo stesso nella sua semplicità, si trova a soli 5 chilometri dal paese di Montalcino, sulla strada che conduce al mare. Immerso tra i vigneti di Brunello, gode di un meraviglioso panorama sulla campagna circostante che spazia dal Monte Amiata alla Maremma, fino al mare, visibile in lontananza. Durante la bella stagione, è possibile pranzare e cenare in giardino, godendo così a pieno la cucina di Oliver, anche avvolti dalla rara bellezza del paesaggio.

www.poggioantico.com

Oliver Glowig al Ristorante di Poggio Antico
Località I Poggi, 53024 Montalcino (Siena)
Tel. 0577 849200
Email: ristorante@poggioantico.com
Sempre aperto durante la bella stagione.
Durante la stagione invernale resta chiuso la domenica sera ed il lunedì.

UFFICIO STAMPA: PAOLINI COMUNICAZIONE

Email :Vp@paolinicomunicazione.it, Cel: + 39 339.8434196

Poggio Antico – l’azienda: Poggio Antico è situata a sud di Montalcino, sul versante della collina che guarda a ponente, verso la Maremma. Le origini dell’azienda risalgono al 1800, quando gli attuali confini furono tracciati. Oggi l’azienda si estende su circa 200 ettari di boschi, vigneti, uliveti e seminativi. I vigneti, a 450 metri sul livello del mare, si estendono per 30 ettari coltivati a Brunello e che danno vita a quattro vini: Brunello di Montalcino, Brunello di Montalcino “Altero”, Brunello di Montalcino “Riserva” e Rosso di Montalcino. Altri 2,5 ettari sono impiantati a Cabernet Sauvignon, che – assemblato in pari quantità con il Sangiovese – dà vita al “Madre”, un I.G.T. nato con l’annata del 2001.

La produzione totale è di circa 130.000 bottiglie che ogni anno vengono apprezzate dai consumatori di 30 diversi paesi nel mondo, oltre che dalla critica di settore nazionale e internazionale. Dal 1990 infatti le etichette di Poggio Antico sono state incluse 5 volte da Wine Spectator fra i 100 migliori vini dell’anno. Il Brunello 1985 ha raggiunto il 4° posto nella classifica, primo vino italiano, all’epoca, a conseguire un piazzamento così prestigioso.

7 commenti

  • roberto

    (5 ottobre 2010 - 18:24)

    Grand posto Poggio Antico, ci ho collaborato tre anni fa per qualche bellissima settimana. Un Paradiso quel posto. C’era Roberto Minnetti in quel periodo, una stella michelin a Roma, ma adesso vedo che si punta ancora più in alto…

  • Enzo Vizzari

    (6 ottobre 2010 - 08:44)

    … ma è una bacheca o un blog: questo è pari pari un comunicato stampa…

  • Enzo Vizzari

    (6 ottobre 2010 - 08:47)

    …chiedo scusa, dopo “blog” manca il punto interrogativo.

  • Luciano Pignataro

    (6 ottobre 2010 - 09:42)

    Caro Enzo
    sì, è un comunicato stampa, tra le decine che arrivano ogni giorno. Per quelli più significativi e importanti c’è questa rubrica News dalle aziende e dagli enti che va letta come servizio e che è distinta per questo da tutti gli altri contenuti originali.
    In questo caso lasciamo anche i riferimenti di chi lo ha mandato.

  • Giovanni Lagnese

    (6 ottobre 2010 - 23:56)

    E adesso a Capri non ci sarà più nulla di un certo livello?
    O magari il Capri Palace ingaggerà, che so, Lopriore? ;-) Sarebbe un sogno…

    Giovanni

  • Angelo Di Costanzo

    (7 ottobre 2010 - 01:07)

    Si è fatto avanti il primo procuratore… :-)

  • monica

    (7 ottobre 2010 - 19:22)

    IN BOCCA AL LUPO.

I commenti sono chiusi.