Campo alle Comete, ecco in anteprima l’azienda dei Feudi a Bolgheri

3/4/2017 3.4 MILA
Jeanette Servidio, direttrice di Campo alle Comete
Jeanette Servidio, direttrice di Campo alle Comete

di Francesca Faratro

Una azienda toscana immersa nelle grandi distese toscane, un angolo verde collocato in luoghi incontaminati e patria di vigneti, fatto di superfici dove, libero, puoi immaginare di stare comodamente disteso a lasciarti accarezzare da un’aria che alterna sentori di terra e mare, lasciando spazio ai nobili profumi di mosto.

Campo alle Comete
Campo alle Comete

Siamo a Bolgheri, territorio ideale dove la vite cresce in modo esemplare offrendo al mondo intero vini di grande rilievo che si lasciano cullare negli anni.

Ed è in questo scenario che Feudi di San Gregorio ha voluto investire nuovamente, un punto di transizione che si fonda sulla qualità partendo.

Campo alle Comete, la vigna
Campo alle Comete, la vigna

Merito delle ottime condizioni climatiche, la perfetta esposizione al sole e la vicinanza al mare che ha reso il terreno minerale, con vini dall’estrema bevibilità ed una piena maturazione che riescono a raggiungere.

Campo alle Comete nasce nel 2013 quando la famiglia Capaldo prende in gestione la già esistente Tenuta Le Pavoniere dei Guicciardini Strozzi con gli annessi 15 ettari di superficie vitata con un età ventennale.

In un territorio fatto di vigneti ed olivi secolari, entrambi scrollati quotidianamente dal vento proveniente dal mare, il luogo è magico, un connubio fra l’incantesimo delle favole e la realtà naturalistica che solo Bolgheri riesce a trasmettere. Questo sodalizio conduce l’azienda a ciò che oggi è, una sorta di progetto che ritroviamo non solo in cantina ma anche sulle bottiglie: stesso stile di Feudi ma con etichette colorate e riportanti figure disegnate da Nicoletta Ceccoli, ispirate un po’ al mondo delle fiabe, un po’ alle immagini riprese dai cartoni animati.

Campo alle Comete, l'ingresso della cantina
Campo alle Comete, l’ingresso della cantina

Il 2015 la prima uscita ufficiale con vendemmie effettuate dall’azienda precedente ma imbottigliate per Feudi e capaci di esprimere appieno i caratteri in continua evoluzione prefissati dall’enologo Stefano Di Blasi.

Al comando dell’azienda c’è la direttrice Jeanette Servidio, grande conoscitrice del territorio di Bolgheri grazie anche alle sue trascorse esperienze lavorative presso noti gruppi locali come Antinori e Tenuta Argentiera.

Campo alle Comete, lo spazio espositivo
Campo alle Comete, lo spazio espositivo

Blasi e Servidio si sono prefissati, in accordo con la famiglia Capaldo, di produrre dei vini di estrema eleganza e grande bevibilità ma specialmente capaci di custodire le caratteristiche peculiari dei vini di Bolgheri: in prevalenza Merlot, Cabernet Sauvignon, Franc e da Syrah e Petit Verdot mentre per i bianchi troviamo il Vermentino.

Campo alle Comete, la barricaia, somigliante ad un cielo stellato
Campo alle Comete, la barricaia, somigliante ad un cielo stellato

L’azienda si edifica in una cantina semi interrata somigliante ad una tomba etruscha e contenente al proprio interno non solo gli innumerevoli impianti vocati alla vinificazione ma anche una barricaia di tonneau e barriques, nuovi o di secondo utilizzo, rinvenute proprio da Feudi di San Gregorio in Irpinia, un po’ come se si volesse mantenere un filo conduttore fra i vari possedimenti.

Campo alle Comete, l'azienda somigliante ad una tomba etrusca
Campo alle Comete, l’azienda somigliante ad una tomba etrusca

I vini di Bolgheri appagano l’animo, sono la reale espressione della magnificenza di un territorio che trasmette alle vite e alle uve una cospicua quantità di sostanza viva, paragonabile all’oro, per far si che questi prodotti vengano ricordati per la loro struttura.

Campo alle Comete, le barriques
Campo alle Comete, le barriques

Campo alle Comete presenta vini estremamente freschi, morbidi, rotondi con un finale piacevole e capaci di conquistare palati diversi- quattro in tutto per il momento, due rossi, un rosato e un bianco.

Campo alle Comete, i silos
Campo alle Comete, i silos

Stupore 2015– Bolgheri DOC
E’ la punta di diamante dell’azienda, il Bolgheri DOC che meglio rappresenta le tipicità dei vini prodotti in questa zona. Costituito da Merlot, Cabernet Sauvignon, Syrah e Petit Verdot, affina 10 mesi in barriques e tonneaux di rovere francese.

Il colore è rosso rubino ed al naso prevale la frutta come la ciliegia e la prugna che lasciano spazio ai forti sentori di cacao; percettibili anche le note balsamiche.

In bocca è pieno, caldo ma sorprende con un grande equilibrio grazie all’accentuata freschezza e sapidità ma anche per la morbidezza dei tannini che fanno di questo rosso, un vino di grande struttura e di facile bevibilità.

Campo alle Comete, stupore
Campo alle Comete, stupore

Cabernet Sauvignon 2015
Vitigno quello del Cabernet che trova a Bolgheri il suo habitat per vini di grande resa. Questo vino ottenuto con Cabernet Sauvignon in purezza, affina per metà in acciaio e per la restante parte in barriques e tonneaux.

Il colore è un rosso rubino carico, con note olfattive tipiche del Cabernet riconducibili alla frutta e alle spezie. I tannini sono morbidi, vellutati; grande persistenza ed intensità nella bevuta.

Campo alle Comete, Cabernet Sauvignon
Campo alle Comete, Cabernet Sauvignon

Vermentino 2016
Primo ed unico bianco dell’azienda, viene prodotto con una breve permanenza sulle fecce in modo tale da custodire la freschezza, grande caratteristica di questo vino prodotto con sole uve Vermentino.

Il colore è un giallo chiaro, quasi bianco carta, con sentori di pesca bianca, ananas e agrumi. In questo bianco la Toscana si sente tutta e si differenzia dalle altre regioni che producono Vermentino proprio dalla presenza di sostanze minerali e speziate ed una massima freschezza.

L’acidità è quella di un vino giovane ma si presenta con un buon equilibrio ed una media persistenza.

Campo alle Comete, vermentino
Campo alle Comete, vermentino

Rosato 2016 – Bolgheri DOC
Prodotto da uve taglio bordolese, questo rosato porta avanti le tradizioni del vino rosato esistente a Bolgheri sin dal 1984.

Le uve, raccolte in anticipo, sono di Merlot, Cabernet Sauvignon e Syrah, per un rosato di grande freschezza e una piacevole persistenza al palato.

Con le intense note di frutta rossa e ciliegia, si presenta come un vino da tutto pasto, magari da servire nelle calde serate estive.

Il colore è rosa tenue con sentori erbacei e di frutta per note più dolci. Al gusto è abbastanza persistente e le note fruttate si ripresentano lasciando il palato fresco ed equilibrato.

Campo alle Comete, Il rosato
Campo alle Comete, Il rosato

Campo alle Comete
Feudi Toscana
Via Fornacelle, 249
57022 Castagneto Carducci
Livorno
Tel. 0565766056
www.campoallecomete.it