Cancellara (Pz) 10 e 11 settembre, il Festival della salsiccia a catena con Bonci

Letture: 1337
Salsiccia Festival 2016
Salsiccia Festival 2016

Salsiccia Festival suona proprio bene. Sa di buono. Perchè è buona la salsiccia a catena di Cancellara: il 10 e l’11 settembre in questo piccolo borgo medievale in provincia di Potenza, si organizza l’VIII edizione della festa popolare dedicata ad uno dei salumi più gustosi e genuini della Basilicata.
La salsiccia a catena – chiamata così per la caratteritica forma ad anelli – è un insaccato di carne suina (spalla, pancetta e capocollo) realizzato ancora con metodo tradizionale. Tagliata “a punta di coltello”, cioè grossolanamente, e lavorata con sale, finocchietto e, soprattutto, con la polvere di peperone rosso che conferisce il caratteristico colore e il profumo inconfondibile. Viene poi stagionata in locali ben areati e spesso dotati di camino, per favorire una corretta essiccazione.
Un prodotto di eccellenza che la piccola comunità di Cancellara riesce a difendere con maestria e passione in tutte le diverse fasi della filiera produttiva, a partire dall’allevamento dei maiali locali, fatti crescere con mangimi naturali e controllati.

cancellara, il borgo
Uno scorcio del borgo di Cancellara

Proprio come tutte le feste dedicate ad un prodotto gastronomico della tradizione, che era esclusivamente casalingo fino a qualche anno fa, la due giorni di Cancellara diventa una occasione di festa popolare durante la quale banchi di assaggio si alterneranno a stand di degustazione di prodotti locali, tra le stradine medievali del paese.

Infine, quest’anno, la presenza di un ospite di eccezione: Gabriele Bonci, che proprio a questa salsiccia ha dedicato la Cancellarese, una delle sue pizze più gustose.

Un vero e proprio progetto su Cancellara e i suoi piccoli ma tenaci produttori realizzato grazie ad una pizza: dalla salsiccia di Michele Calogero,  Orlando Marianna e Agrimar, all’olio extravergine di Cancellara di Pietro Biscione, l’origano e l’aglio di Michele Russo, la farina Senatore Cappelli dell’azienda biologica Bioagrisalute, i pomodori del progetto basato sulla produzione a filiera partecipata Funky Tomato.

Insomma, un motivo in più per non perdersi questo festival!

Gabriele Bonci
Gabriele Bonci

Tutte le informazioni e gli aggiornamenti qui:
www.salsicciafestival.it

Un commento

  • Angela

    (5 settembre 2016 - 11:27)

    Complimenti per l’iniziativa. Ci permette di scoprire prodotti eccellenti e di gustare una pizza ‘speciale’!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>