Centanni nelle Marche, biologico dalla nascita

Letture: 174
Centanni, il vigneto
Centanni, il vigneto

di Antonio Di Spirito

Giacomo Centanni è un giovane viticoltore che, dopo gli studi in agraria all’università di Teramo, si è assunto i suoi rischi ed ha guidato la transizione dell’azienda familiare dal semplice conferimento delle uve a produttore di vini di qualità e fino alla commercializzazione delle bottiglie prodotte.

Tutto ebbe inizio nel 2006! I risparmi di famiglia furono interamente dedicati alla costruzione della cantina.

Centanni, la cantina
Centanni, la cantina

L’azienda è rimasta a conduzione familiare e, da sempre, è in regime biologico.

In totale sono 30 gli ettari di proprietà ed usufruiscono anche di uve, provenienti da ulteriori 10 ha di vigneto, conferite da azienda “guidata” per metodologia biologica.

Tutti i vigneti hanno una età che va dai 5 ai 30 anni.

I vitigni coltivati sono quelli tradizionali del territorio, con qualche piccola deroga per gli internazionali: sangiovese e Montepulciano per i rossi e 5 ha coltivati a trebbiano, passerina e pecorino.

Il consulente enologico è Vittorio Festa.

I Vini Assaggiati

Passerina Spumante Metodo Classico 2013

Questo vino viene imbottigliato a marzo; la sboccatura avviene un anno dopo e la commercializzazione inizia nel successivo mese di giugno. 3.000 bottiglie in tutto.

Nel calice si presenta paglierino con riflessi verdognoli e con un perlage finissimo; al naso offre profumi di biancospino, note erbacee e nocciolate; in bocca presenta una buona corrispondenza con quanto annunciato al naso; ottima la freschezza, e piacevole effetto bollicine; è un po’ dolce, ma ritorno della nocciola riconcilia la beva.

 

Il Borgo 2014 – Falerio DOC

E’ un blend di trebbiano 50%, passerina 25%, pecorino 25%;10.000 bottiglie.

Al naso si apprezzano profumi floreali, frutta a polpa bianca ed erbe passite che preannunciano un vino consistente; in bocca note fruttate e sostenuta acidità sono accompagnate da una percettibile speziatura; è secco, lungo e mostra ancora una nota di gioventù.

 

Centanni, i bianchi
Centanni, i bianchi

 

Passerina 2014 – Passerina DOCG

Passerina in purezza; 40.000 bottiglie.

Piacevole al naso con profumi di biancospino, miele e fieno, oltre a leggere note mentolate; sapori tipici, decisi e consistenti; è secco, freschissimo, sapido e persistente.

 

Pecorino 2014 – Pecorino DOCG

Pecorino in purezza; 35.000 bottiglie.

Profumi tropicali ed erbe aromatiche per questo tipico vino molto raffinato; è fruttato, fresco, secco, piacevole, sapido e persistente.

 

Profumo di Rose 2014 – Marche Rosato IGT

Sangiovese in purezza; 5.000 bottiglie.

Il colore è rosa antico tenue; profuma effettivamente di rosa, ma anche di ciliegie dolcissime; ottima la consistenza e la freschezza, comunque delicato, fruttato, sapido e secco. Primi piatti al pomodoro e guazzetto di pesce sono gli ideali abbinamenti.

 

Per i prossimi 2 vini rossi il protocollo di vinificazione adottato prevede una macerazione pellicolare di 2 giorni; la successiva fermentazione a temperatura controllata a 25°C dura 6 giorni; quindi, matura sei mesi in acciaio sulle fecce fini, sei mesi in botti da 30 hl ed un anno di affinamento in bottiglia.

 

Rosso di Forca 2013 – Rosso Piceno DOC

Sangiovese 50% e montepulciano 50%; 25.000 bottiglie.

Bella tonalità di rubino intenso, unghia compresa; frutta rossa e marasca al naso; in bocca è saporito, consistente, fruttato e fresco; nonostante sia secco, rimangono a lungo in bocca la freschezza e la sapidità.

 

Centanni, i rossi
Centanni, i rossi

Monte Floris 2013 – Marche IGT

Montepulciano in purezza; 15.000 bottiglie.

Il colore è rubino cupo, quasi nero; il naso è pervaso da profumi di marasca e more mature; in bocca è piacevole, fruttato, fresco e maturo; in bocca rimane a lungo il suo sapore affatto stucchevole, essenziale.

 

Primo Delia 2010 – Marche Rosso IGT

Questo vino è prodotto con i migliori grappoli provenienti da ogni vigneto rosso (cinque vitigni differenti), così come usava fare il nonno Primo; a tal proposito sulla retro etichetta è riportata proprio una sua frase: “Vorrei tanto realizzare un grande vino con questa bellissima uva”. E sua moglie Delia lo rassicurò: “Forse un giorno ci riuscirà tuo figlio e tuo nipote!”. Solo 1.000 bottiglie prodotte.

Marche Rosso IGT Primo Delia 2010 Centanni
Marche Rosso IGT Primo Delia 2010 Centanni

Uve vinificate per vitigno; 1 anno in acciaio, un anno in barrique ed un anno in bottiglia.

Naso ricco: frutta rossa matura, prugne, marasca, cacao, frutti di bosco; sapori di frutta matura anche in bocca; i tannini sono dolcissimi; è molto fresco, sapido e persistente.

 

Az. Agricola Biologica Centanni Giacomo è in Contrada Aso, 159 – 63010 Montefiore dell’Aso (AP)  Tel. 0734.938530 www.vinicentanni.it

Un commento

  • Montosoli

    (30 ottobre 2015 - 12:21)

    Li conosco….bella famiglia e prodotti validi

I commenti sono chiusi.