Cariglio Rosso Calabria Igp 2012 | Voto 87/100

Letture: 230
Cariglio  Rosso Calabria Igp 2012 Tenuta Terre Nobile
Cariglio Rosso Calabria Igp 2012 Tenuta Terre Nobile

Tenuta Terre Nobili
Uve: magliocco dolce e canino
Fascia di prezzo: 12,00 euro in enoteca
Fermentazione e maturazione: acciaio
Vista 5/5 – Naso 26/30 – Palato 26/30 – Non omologazione 30/35

Nel panorama della produzione vitivinicola calabrese l’azienda biologica Tenuta Terre Nobili di Montalto Uffugo, fondata nel 1965 da Ennio Matera e retta attualmente dalla figlia Lidia, ha trovato e consolidato nel tempo un suo spazio vitale confezionando etichette di assoluta eccellenza, che hanno incontrato il favore sia della critica e sia dei consumatori.

All’ultima edizione di Radici del Sud proprio una bottiglia di questa azienda, il Cariglio Rosso Calabria Igp 2012 prodotto con magliocco in purezza nella doppia veste di dolce e di canino, ha conquistato la seconda piazza della giuria internazionale.

Controetichetta Cariglio Rosso Calabria Igp 2012 Tenuta Terre Nobili
Controetichetta Cariglio Rosso Calabria Igp 2012 Tenuta Terre Nobili

Solo acciaio e vetro e quattordici gradi e mezzo, per un vino segnato da un colore rubino vivo e splendente. Al naso il bouquet rileva un ventaglio olfattivo intenso e persistente, in cui emergono  sentori speziati, floreali e vegetali ed ampie rimembranze sottoboscose di more e di ribes. In bocca il vino esprime eleganza, sapidità, buona acidità e coglie appena una leggera tannicità, che incrocia un bonus di calore.
Sulla lingua è anche morbido, strutturato, armonico ed equilibrato e dotato poi di un’avvincente naturalezza espressiva. Chiusura su toni lungamente avvolgenti. Ennesima conferma di un vitigno territoriale che ormai ha superato la sudditanza psicologica col fratello maggiore gaglioppo. Prezzo interessante.
Da preferire su paste elaborate, carni alla brace e formaggi a pasta dura. Prosit!

Questa scheda è di Enrico Malgi

Sede a Montalto Uffugo (Cs) – Via Cariglialto
Tel. e Fax 0984 934005 – Cell. 320 5777542
lidia.matera@libero.itwww.tenutaterrenobili.it
Enologo: Mario Ercolino
Ettari di proprietà: 36, di cui 15 vitati
Bottiglie prodotte: 88.000
Vitigni: magliocco dolce e canino, nerello cappuccio e mascalese e greco

3 commenti

  • Montosoli

    (13 aprile 2015 - 00:45)

    Grazie del post…conosco bene tutta la gamma della Gentile Signora Lidia….assaggiati al Vinitaly.
    Cariglio e un Prodotto molto interessante e di qualita’…che finalmente ha dato spunto e apertura al grande potenziale che ha questa poco conosciuta regione…
    Personalmente amo di piu il Nerello…alias Alarico….che specialmente con l’annata 2013 e favoloso…
    Molto ben fatto e anche il nuovo nato…2013 Ipazzia….sempre base Nerello, ma solo acciaio…91/100

  • Enrico Malgi

    (13 aprile 2015 - 09:31)

    E naturalmente anche il nerello Teodora, che pure ho trovato eccellente.
    Davvero ottima azienda quella di Terre Nobili, che produce tutti vini di qualità.

  • Andrea Sellaro

    (13 aprile 2015 - 10:01)

    Personalmente trovo ottimi i vini della Signora Matera dal Cariglio al nuovo Ipazia fino ad Alarico che è stato uno dei primi vini calabresi che ho assaggiato parecchi anni fa….ma ci ho che mi ha conquistato è stato il Teodora….un vino unico nel suo genere….

I commenti sono chiusi.