Carlo Petrini visita la cantina San Giovanni a Punta Tresino, la chiocciola Slowine nel Cilento

Letture: 284
Carlo Petrini con Ida e Mario Corrado e i due figli nati e vissuti in questa area protetta

 

Ida Budetta e Mario Corrado hanno sempre vissuto in questo proprietà area protetta nel Parco del Cilento a Punta Tresina. Il comune è Castellabate, quello di Benvenuti al Sus. A lungo senza telefono e senza luce. Una storia agricola davvero slow che stamane Carlo Petrini, accompagnato dal fiduciario del Cilento Giancarlo Capacchione insieme a Silvio Barbero e Rita Abbagnale, ha visistato per una lunga sosta cilentana ristoratrice.

San Giovanni è chiocciola Slowine nel Cilento: Fiano Paestum igt, Fiano Tresinus e Marroccia i vini provati insieme a una soppressata di Gioi e a formaggi del Cilento.
 

 

 

Ida, Silvio, Carlo e Rita

Carlo Petrini è stato ieri e oggi nel Cilento per partecipare al convegno ‘U Viecchio ad Acciaroli dedicato al grande sindaco Angelo Vassallo, assassinato il 6 settembre dello scorso anno.

Angelo Vassallo

La forza del bicchiere di San Giovanni è tutta nella verità del bicchiere, una vita pensata in armonia con l’ambiente e non per calcare la ribalta commerciale degli anni ’90. Due grandi artigiani discreti, sempre appartati, che regalano la meravigliosa sensazione di saper vivere anche senza il consenso cercato, blandito, o peggio, imposto da amicizie e attività lobbistica.