Carpaccio di gamberi rossi su julienne di finocchi

Letture: 57

a cura di Marina Alaimo

Carpaccio di gamberi rossi su julienne di finocchi - Foto Novella Talamo

Foto Novella Talamo

Avete presente l’immancabile cocktail di gamberi degli anni ’80 sopravvissuti ormai solo in una certa banchettistica? Abbiamo beccato questa ricetta, ovviamente e giustamente rinominata, molto fresca, eliminata la tremenda salsa rosa, life style e molto divertente al pranzo dopo la conclusione di Vesuvinum nel ristorante Pompeo Magno di Pompei.
Facile da fare, ve la propongo volentieri.

Ingredienti per 4 persone

500 gr. di gamberi rossi freschi
1/2 lt. di succo di limone fresco
2 finocchi
bastoncini di Grana Padano
olio extravergine d’oliva
aceto balsamico tradizionale di Modena
sale q.b.
foglioline di menta fresca.
Procedimento
Sgusciare i gamberi e pulirli bene, porli in una ciotola e ricoprirli con il succo di limone ed un po’ di sale, lasciar marinare per dieci minuti. Pulire i finocchi e tagliarli a julienne sottili,condirli con sale ed olio, adagiare le julienne sul fondo di un bicchiere da cocktail, adagiarvi sopra i gamberi precedentemente ben sgocciolati. Guarnire con bastoncini sottili di Grana Padano, qualche goccia di aceto balsamico tradizionale di Modena ed una fogliolina di menta

Ho abbinato a questo piatto Fiano di Avellino 2006 docg di Clelia Romano

Ricetta del ristorante Pompeo Magno
via S. Abbondio n° 155
Pompei
tel 081 8598050