Caseificio Aurora, i grandi formaggi della Costa d’Amalfi firmati da Paolo Amato

Letture: 439
Caseificio Aurora, cagliata del Fior di Latte
Caseificio Aurora, cagliata del Fior di Latte

di Barbara Guerra

La storia del caseificio Aurora a Sant’Egidio Del Monte Albino è lunga e particolarmente legata al prodotto principe di tutti i Monti Lattari: il Fior Di Latte. La gestione di Paolo Amato ha aperto da qualche anno una nuova strada rispetto alle sole paste filate, ed ora il tempo ed i tanti studi fatti gli stanno dando ragione.

Paolo è tecnologo alimentare e prima di dedicarsi alla sua azienda ha professionalmente frequentato tutte le grandi zone di produzione dei formaggi, dalla Francia al Piemonte alla Lombardia. Il latte che lavora nel caseificio proviene da due allevamenti di vacche Jersey in Basilicata, condotti direttamente seguendone con attenzione l’alimentazione, significativa anche la produzione di formaggi da latte di capra, pecora della zona di Carmasciano e bufala.

Caseificio Aurora
Caseificio Aurora

Abbiamo trovato i suoi formaggi nei carrelli di tanti blasonati ristoranti campani e li abbiamo subito amati, così ci siamo diretti in visita in questo ampio e moderno caseificio, la vecchia sede sulla Nazionale è stata abbandonata qualche mese fa.

Caseificio Aurora, il banco con i formaggi
Caseificio Aurora, il banco con i formaggi

Dal punto vendita, attraverso un vetro è possibile osservare la produzione quotidiana. Ogni giorno si lavora il fior di latte, la ricotta, la provola affumicata, la scamorza ed il provolone, formaggi apprezzatissimi da tutti i clienti abituali. Il fior di latte sta riscuotendo anche un grande successo tra famose pizzerie napoletane che prediligono quello prodotto con doppia cagliata, ancora più ricco di aromi e sapore e che ben sostiene la cottura in forno.

Caseificio Aurora, yogurt
Caseificio Aurora, yogurt

Nel banco troneggia un maxi panetto di burro prodotto dalla panna di vacca Jersey, si vende al taglio, la consistenza è poco plastica ed al naso i sentori di crema di latte, erba, nocciola. Il miglior burro che io conosca a latitudini meridionali. Mi ha fatto venire voglia subito di pane burro e zucchero, la merenda che spesso mi preparava la nonna. Un viaggio gustativo ed olfattivo nella memoria.

Caseificio Aurora, burro di latte
Caseificio Aurora, burro di latte

Caprini in stile francese che sprigionano mille profumi di prato. Piacevole, fresca e profumata la robiola di vacca affinata nelle erbe spontanea raccolte nei campi di Lorenzo Montoro, una vera passeggiata tra i pascoli.

Importante e strutturato in sapidità e piccantezza il pecorino affinato due anni in foglie di noce, ancora umido grazie anche all’azione degli oli essenziali.

Caseificio Aurora, pecorino in foglie di noce, 2 anni di stagionatura
Caseificio Aurora, pecorino in foglie di noce, 2 anni di stagionatura

Con gli erborinati si raggiunge la vetta del piacere, e se qualche volta l’equilibrio sfugge, al palato ed al naso risultano sempre estremamente veri ed autentici come quello affinato nelle vinacce o quello con violette ed erbe di montagna. Una droga per gli amanti del genere.

Caseificio Aurora, erborinato affinato nelle vinacce di fiano
Caseificio Aurora, erborinato affinato nelle vinacce di fiano

 

Caseificio Aurora, robiola affinata nelle erbe
Caseificio Aurora, robiola affinata nelle erbe

Un caseificio moderno, dove ricerca, competenza e passione sono tangibili. Paolo Amato continua e arricchisce la storia della sua famiglia, casari da centinaia di anni, e fa del Caseificio Aurora un punto d’eccellenza nell’artigianato agroalimentare campano.

 

Caseificio Aurora

Via Albanese, 31– I traversa

Sant’Egidio Del Monte Albino (Sa)

Tel. 081.917298

3 commenti

  • milady

    (9 marzo 2015 - 20:53)

    qel burro è pazzesco, l’erborinato nelle vinacce di fiano da paura!

  • Giulio Cantatore

    (10 marzo 2015 - 19:51)

    Confermo la bontà dei formaggi di Paolo Amato, vale la pena provarli tutti perché lui per ognuno delle sue creazioni vi racconta la provenienza del latte , i pascoli, e poi anche grandissimo affinatore.

  • enzo massa

    (12 marzo 2015 - 07:29)

    E vero mozzarella dok.

I commenti sono chiusi.