Castelvetere sul Calore, 12-13 agosto. La sagra della maccaronara

Letture: 425
La sagra della maccaronara
La sagra della maccaronara

di Lello Tornatore

La maccaronara è un tipo di pasta fatta a mano. L’impasto di acqua e farina, qualcuno ci mette pure alcune uova, è lo step preliminare per la preparazione della “pettola”che poi si lavora con lo strumento detto appunto “Maccaronara”. Dalla lavorazione se ne ricava un tipo di pasta lunga a sezione triangolare che ben si adatta a diversi tipi di cucina. La particolare tecnica di preparazione di questo tipo di pasta e lo strumento che si usa, donano alla “Maccaronara” la caratteristica di non poter essere prodotta con nessun tipo di tecnica diversa da quella manuale.

la maccaronara
la maccaronara

A Castelvetere la sagra della Maccaronara, giunta ormai alle 38esima edizione, non è solo una festa ma un rituale a cui i castelveteresi non si possono sottrarre. I partecipanti avranno la possibilità di degustare la rinomata Maccaronara, che quindi è un grosso spaghetto preparato secondo una ricetta che ha origini molto antiche.

preparazione della maccaronara
preparazione della maccaronara

 

la maccaronara
la maccaronara

 

Inoltre ad incantare le papille gustative dei visitatori vi saranno anche tante specialità tipiche, spesso la maccaronara viene abbinata ad un ragù di “panzetta d’agnello”,  e naturalmente, i vini delle cantine dell’Irpinia di cui il comprensorio Castelvetere-Montemarano –Castelfranci è un avamposto.

la maccaronara
la maccaronara

Il tutto contornato da tanto divertimento in compagnia di musiche popolari, danze e tarantelle e dagli splendidi paesaggi del territorio.