Cattarratto Terre Rosse di Giabbascio Terre Siciliane Igt 2013 | Voto 87/100, winner a Radici del Sud

Letture: 187
Catarratto Terre Rosse di Giabbascio Terre Siciliane Igt 2013 Centopassi
Catarratto Terre Rosse di Giabbascio Terre Siciliane Igt 2013 Centopassi

Centopassi
Uva: catarratto
Fascia di prezzo: 12,50 in enoteca
Fermentazione e maturazione: acciaio e legno
Vista 5/5 – Naso 26/30 – Palato 26/30 – Non omologazione 30/35

Può sembrare strano, ma il catarratto è il vitigno a bacca bianca più diffuso in Italia, anche se è coltivato prevalentemente soltanto in provincia di Trapani. Per molti anni l’uva di questa specie varietale siciliana è stata impiegata esclusivamente nel Marsala ed nel Vermouth. Ma una volta scoperta la sua tendenza ad essere vinificato in purezza con ottimi risultati, si è registrato una vera e propria corsa alla produzione di vini che risultano essere particolarmente freschi, floreali e sapidi e con una relativa propensione alla serbevolezza.

Una delle migliori espressioni evolutive è senz’altro quella del Catarratto Terre Rosse di Giabbascio Terre Siciliane Igt di Centopassi, che con il millesimo 2013 ha sbaragliato la concorrenza all’ultima edizione di Radici del Sud conquistando la prima posizione assoluta, così come decretato dalla giuria nazionale.

Maturazione in acciaio all’80% ed il restante 20% in tonneaux per dieci mesi e poi affinamento in vetro. Tasso alcolometrico di tredici gradi e mezzo.

Controetichetta Catarratto Terre Rosse di Giabbascio Terre Siciliane Igt 2013 Centopassi
Controetichetta Catarratto Terre Rosse di Giabbascio Terre Siciliane Igt 2013 Centopassi

Nel bicchiere risalta un colore giallo paglierino splendente.  Al naso sentoria di ananas, di pesca, di papaya e di bergamotto,  profumi vegetali di salvia, timo, origano e mentuccia e parvenze floreali di zagara, acacia, caprifoglio e ginestra. In bocca entra un sorso tonico e reattivo e che traccia un profilo gradevolmente fresco e morbido. E poi note sapide, eleganti, slanciate ed avvolgenti modulano uno sviluppo palatale edonistico. Finale godibile e coinvolgente.
Prezzo favoloso.
Da preferire su piatti a base di pesce, latticini e carne bianca. Prosit!

Questa scheda è di Enrico Malgi

Sede a Sa Giuseppe Jato (Pa) – Via Porta Palermo, 12
Tel. 091 8577655 – Fax 091 8579541
info@centopassisicilia.itwww.centopassisicilia.it
Enologo: Maurizio Alongi – Ettari vitati: 93 – Bottiglie prodotte: 400.000
Vitigni: nero d’Avola, perricone, syrah, catarratto, grillo e trebbiano