Cava dei Tirreni (Sa), Casa Rispoli. Bella accoglienza, tanta allegria e buona cucina

Letture: 109
Casa Rispoli. Marco Laudato

Piazza San Francesco, 6/7
Tel. 089.9951261
Aperto sempre
Chiuso lunedì
Ferie in febbraio
Sui 35 euro

di Tommaso Esposito

È comodo arrivare in questa parte di Cava dove si erge il Santuario di San Francesco e comincia il percorso dei portici dal quartiere Scacciaventi.
Casa Rispoli ha aperto da un anno proprio accanto al sagrato della chiesa , dove prima c’era un pub.
Nuovo look arioso, arredo minimal lounge tutto panna e beige, soffitto ricostruito con travi di legno.
Tre gli artefici Alessandro e Vincenzo Rispoli fratelli con Marco il cugino.

Alessandro, Marco e Enzo Rispoli

Giovanotti quasi sui trenta, cordiali, affabili.
Gestiscono la sala e la cantina. Sono tutti figli d’arte.
La cucina è a vista e c’è pure il forno per la pizza.
Meglio è prenotare:  i coperti non sono molti e il passaparola ha avuto successo.
Ai fornelli c’è Marco Laudato, ventotto anni, un passaggio al Faro di Capo d’Orso e al Rossellini’s.
L’aiutano Marco Spagnuolo  e Ignacio Ruggiero, di origini venezuelane.

Marco Spagnuolo, Marco Laudato, Ignacio Ruggiero

Territorio e oltre. Queste le cifre.
Una carta con menu giocato su due linee: tradizione e rivisitazione.
Sia per la carne che per i piatti di mare.
Dunque vediamo.

Grissini come crackers
Focaccia all'origano

Grissini croccanti con grani di sale a mo’ di crackers e calda focaccia con origano.
Ecco il benvenuto:  Tar tar (come bon bon) di gambero rosso con germogli di piselli e limone sfusato.

Tar tar di gambero rosso con germogli di piselli e limone sfusato.

Come burro il gambero al palato. Dolce, ma fresco per l’intenso profumo d’agrume e di piselli che il germoglio racchiude, ma già esprime. Molto buono l’olio che condisce.

Panzanella di baccalà

La Panzanella di baccalà è una fresellina appena inumidita, e perciò ancora croccante, con misticanza, olive nere di Gaeta denocciolate, pomodorini di collina, capperi piccolini e cucunci. Di grande impatto e decisione. Pregiato è il mussillo.

Capesante arrosto in padella con scampo croccante e crema di melanzana

Torna lieve il percorso con le Capesante arrosto in padella con scampo croccante e crema di melanzana. Spiccato il contrasto della crosticina al tatto e al gusto. Un po’ dolce, un po’ amaro, ma tutto in armonia con la melanzana. Buono. E c’è sempre il limone che profuma.

Cetara, Tonno crudo cotto con scarola e colatura di alici

Ecco Cetara. Omaggio alla città del tonno e delle alici. C’è infatti un azzurro, Tonno crudo cotto,  di buon sapore adagiato sulla scarola scottata e condita con la colatura. Gocce d’albume odorose di acciuga sono di decoro. Felice la lastra di pietra vulcanica come sostegno.

Zuppetta di cozze ammollicate.

Infine la zuppetta di cozze ammollicate. E ritorna l’impronta decisa. Piatto sapido, ma così è la cozza. Morbidona al palato. Si dissolve intanto la crema del cannellino resa spuma e dà il suo tocco di gentilezza. Fresco è il pomodoro confit che accompagna affogato.

Paccheri con ragù di calamaro di paranza
Paccheri con ragù di calamaro di paranza

Poi un primo si assaggia: Paccheri con ragù di calamaro di paranza. Il suo nero dà una botta di colore e di sapore alla brunoise del mollusco. Perfetta la cottura dei maccheroni. Decisamente appagante e lungo in finale.

Baccalà cottura pochè olio e limone

Tradizione è: al venerdì baccalà
E baccalà sia di nuovo.  Cotto a la pochè, lasciato cioè appena sobollire (ma dopo aver reso croccante la pellicina)  in un brodo ristretto di limone e olio.
Con chips di patatine viola che fanno crunch e la carota mignon che addolcisce.
Bello e saporito piatto.

Biancolella Frassitelli di Casa D’Ambra 2011

Biancolella Frassitelli di Casa D’Ambra 2011 ha accompagnato il pasto. Chiaro, agrumato, intensamente minerale e sapido. In linea col pasto. Scelto in una carta per nulla banale.

Millefoglie scomposta di crema pasticcera e babà.

Infine felice idea il dessert: Millefoglie scomposta di crema pasticcera e babà.
Ecco, così come appare si gusta: un po’ babà un po’ pasta sfoglia.

Una bella sorpresa è questa nuova casa del buon mangiare a Cava.

15 commenti

  • Diodato Buonora

    (3 ottobre 2012 - 10:15)

    Dalla descrizione e dalle foto è un locale per niente male. Lo visiteremo quanto prima. Complimenti.

  • pino picariello

    (3 ottobre 2012 - 11:27)

    A parte il locale carino ed accogliente,i tre ragazzi proprietari del locale(figli d’arte) fanno la differenza……………………e il mio augurio e che Casa Rispoli con queste credenziali possa raggiungere mete molto piu ambiziose.
    Pino Picariello

  • Giuseppe Minniti

    (3 ottobre 2012 - 11:34)

    Prezzi?

    • Tommaso Esposito

      (3 ottobre 2012 - 15:47)

      Giuseppe c’è in anagrafica l’indicazione media. Cmq. eccoti accontentato:
      antipasti da min 8 a max 10 euro antipasto degustazione mare 15 euro
      primi da 9 a 14
      secondi da 9 a 16 poi la brace e il pescato a seconda delle qualità ( prezzi onestissimi)
      Per i vini : la cantina è interessante e a prezzi corretti.
      Io auspico sempre un contenimento dei ricarichi per favorire la conoscenza del buon vino.

  • monica

    (3 ottobre 2012 - 13:39)

    Accogliente e caldo l ambiente, la pizza davvero buona, i ragazzi discreti e professionali oltre che estremamente carini. I menù vari e condizionati dalle stagioni. Complimenti ragazzi!!!

  • andrea

    (3 ottobre 2012 - 14:08)

    Non è Rispoli nei pressi della Ferrovia a Cava??? Ottima carne!!!

    • Tommaso Esposito

      (3 ottobre 2012 - 15:39)

      Son cugini e nipoti

    • AgataSa

      (3 ottobre 2012 - 16:18)

      Si sono cugini, ma la qualità indiscussa di Casa Rispolì è ineguagliabile.
      Lo preferiso a molti ristoranti in zona, il pesce è sempre fresco e cucinato in maniera perfetta… Andrea guarda che anche nel menù di Casa Rispolì
      è presente Carne tipo Angus, Scottona, Manzetta ecc… Ma omai la carne la sanno fare tutti, mentre è sempre più difficile trovare ristoranti capaci di stupire cucinando pesce, e questo locale è uno di quelli che lo riescono a fare perfettamente. Complimenti ragazzi, siete uno dei miei locali preferiti.
      Ah… Ps: il ristorante si trova in piazza San Francesco.
      Agata.

  • elisa

    (3 ottobre 2012 - 22:10)

    Ambiente caldo e accogliente, sembra di essere a casa di amici,e questo grazie alla gentilezza e alla cordialità dei padroni di casa;
    il menù “coccoloso” come loro…..per quelli che ancora non lo conoscono,da provare assolutamente!!!

  • Maccheronici Atellani Onlus...

    (4 ottobre 2012 - 12:21)

    Ci entusiasma la preparazione dei piatti e l’aspetto invitante degli stessi. Pur non conoscendo il locale ci prefissiamo di andarci entro ottobre. A presto.

  • Antonio

    (9 ottobre 2012 - 16:23)

    Appena entrato in questo ristorante la prima cosa che mi ha stupito è che all’inizio del loro menu c’è una frase… Ed era: cucinare è come amare….o Ci si abbandona completamente o si rinuncia… E già da questo ho capito che mi sarei aspettato una serata emozionante
    La cucina è un mix tra tradizione ed innovazione, la degustazione di mare è affascinante i primi sono ottimi per non parlare dei loro dolci.
    Piccola not

    • Antonio

      (9 ottobre 2012 - 16:25)

      Piccola nota e consiglio ai titolari… Quando sono venuto ho visto poche pizze… Forse un paio… Che ne pensate di levare il forno? Potreste fare un piccolo tempio culinario di eccellenza…le carte le avete tutte in regola.

  • Domenico Grottoli, oquattro

    (26 ottobre 2012 - 12:43)

    Casa Rispoli non è “un” ristorante, con “una” cucina originale tra tradizione e innovazione.
    Casa Rispoli è “il” luogo in cui il cliente viene rispettato, e sottolineo rispettato, da quando lo si accoglie a quando lo si saluta.
    Nel mezzo c’è semplicemente eleganza e coscienza.

  • Giovanni Maione

    (29 ottobre 2012 - 18:21)

    Casa Rispoli,domenica 28 ottobre 2012,siamo entrati per caso.Siamo stati subito accolti da una energia positiva che trasmettono i fratelli Rispoli! Abbiamo mangiato benissimo,ambiente molto tranquillo e familiare,lo consiglio per la professionalita’ e la grande disponibilita’ che hanno i tre Ragazzi.
    Grazie per l’ottimo pranzo e in bocca al lupo.A presto.

  • francesco fattoruso

    (6 gennaio 2013 - 15:38)

    ciao ragazzi ……Gragnano il paese della pasta casa
    Rispoli la location del gusto con classe fatta da persone vere.
    Un grazie di tutto………. siete fantastici . ” il mio consiglio , non fatevi portare il menu fate decidere ai fratelli bandiera ” consigliato a tutti……….. a presto ragazzi 06/01.2013 ore 2.15(notte)

I commenti sono chiusi.