Cena nella storia con l’imperatore Tiberio al J K Place con Eduardo Estatico e Paolo Gramaglia

Letture: 129
Paolo Gramaglia e Eduardo Estatico


I due chef vesuviani Eduardo Estatico e Paolo Gramaglia si ritrovano insieme per una cena al J K Place dove Eduardo è executive chef. Il tema della serata caprese è stato facile da scegliere essendo sia l’isola azzurra che Pompei, sede del ristorante President di Gramaglia, unite da una storia imponente ed affascinante legata al periodo dell’impero romano. Fu proprio Tiberio a rendere Capri sede di turismo d’élite avendo amato profondamente quest’isola dal fascino eterno.

Lorenzo Margherita restaurant manager

Vi trascorse un lungo periodo della sua vita facendo costruire ben dodici ville. Ricordiamo Villa Jovis, Villa Damecuta e Palazzo a Mare. Pompei, nonostante le tante polemiche, rimane uno dei siti archeologici più visitati al mondo – città eterna e di estrema bellezza. Da qui il passo verso la stesura del menù è stato facile.

Ovviamente sarebbe stato banale e gustativamente non proprio interessante riprodurre le pietanze dell’epoca. Si è pensato invece a riproporre gli ingredienti più utilizzati componendo i piatti secondo l’estro personale e una certa voglia di divertirsi insieme ai fornelli. Le sale del J K Place sono piene, così come le camere. Del resto è questo un luogo incantevole, antica dimora dei primi dell’ottocento divenuto poi albergo di lusso.

la cena al J K Place, la sala

 

J K Place, la terrazza

L’unico a Capri che abbia una spiaggia privata proprio sulla Marina Grande. Tutto qui è pensato perché ci si senta ospiti di una casa elegante e accogliente, piuttosto che di un albergo a volte troppo formale e algido. Da qualsiasi punto del J K Place ci si affacci si gode di una vista mozzafiato sulla costa e su Capri.

Ecco i piatti della serata.

Aperitivo: maialino pralinato alla nocciola con purea di mela annurca (chef Estatico) – Bellavista Saten 2009

 

Antipasto: porcino in carrozza sul Monte Tiberio (chef Estatico)

 

La Pasta: mafaldine con ragù di pollastra, conciato romano e mosto d’uva fragola (chef Estatico) – Cabernet Sauvignon 2012 Hofstatter

 

Il Secondo: dentice agli agrumi e pinoli (chef Gramaglia) – Bellavista Curtefranca Convento S. S. Annunciata 2010

 

il pane
Il Dolce: dolcericotta con fichi neri capresi, nocciole, canditi e miele – Vinsanto del Chianti 1993 Az. Agr. Agrinico

 

Piccola pasticceria

Il J K Place è in  via Provinciale Marina Grande 225 Capri. Tel. 081 8384001

www.jkcapri.com  info@jkcapri.com