Eventi da raccontare
3

Cento anni del Pastificio Di Martino di Gragnano in un libro con cento ricette

12 settembre 2012

I cento anni del Pastificio Di Martino

di Tommaso Esposito

Cento anni di Pasta a Gragnano edito da Malvarosa Edizioni.

E’ il libro che raccoglie la storia del Pastificio Di Martino di Gragnano.

E’ stato presentato alla Libreria Feltrinelli.

La prefazione è  di  Eleonora Cozzella.

Lejla Mancusi Sorrentino e Laura Gambacorta hanno curato il volume delineando il percorso storico e sociologico entro cui si sono sviluppate l’impresa e le stagioni più belle di questa famiglia di pastai gragnanesi.

Giuseppe Di Martino, Lejla Mancusi Sorrentino e Laura Gambacorta alla Feltrinelli

E cento sono le ricette che fanno da corredo al volume.

Il libro: le ricette

Il libro: le ricette

 

Il libro: le ricette

Sono state affidate alla realizzazione di : Peppe Aversa, Enrico Cosentino e Antonio Morvillo (dell’Associazione Cuochi della Penisola Sorrentina); Pasquale Palamaro (Campania), Angela Tinari (Abruzzo), Giuseppe di Iorio (Lazio), Fabio Cucchelli (Alto Adige), Francesco Rizzuti (Calabria), Alessandro Gavagna (Friuli Venezia Giulia), Viviana Varese (Lombardia), Juri Chiotti (Piemonte), Giuseppe Mancino (Toscana), Fabio Iacovone (Valle d’Aosta), Nicola Portinari (Veneto), Mauro Uliassi (Marche), Paolo Cappuccio (Trentino),  Massimo Mantarro (Sicilia), Stefano Ciotti (Emilia Romagna), Flavio Costa (Liguria) e Sebastiano Lombardi (Puglia).

Alla presentazione è intervenuto  insieme ai curatori  Giuseppe Di Martino, mentre Pasquale Palamaro ha realizzato un finger  food  a base di pasta.

Poi la cena di gala al Ristorante  George’s (Grand Hotel Parker’s).

La cena di gala al George's


Cento anni di Pasta il tema sviluppato da Vincenzo Bacioterracino Baciòt chef resident del ristorante George’s, Peppe Aversa ed Enrico Cosentino per un menu tutto maccheroni.

La cena di gala al George's, il menu

 

La cena di gala, i pani

 

La cena di gala, uno dei vini

 

Ecco l’antipasto.

Tapas di pasta, spuma di ricotta di bufala al basilico e gamberi agli agrumi.

Tapas di pasta, spuma di ricotta di bufala al basilico e gamberi agli agrumi.

Poi due primi.

Spaghetti ai ricci di mare con granulato di pomodoro sorrentino e di biscotto di Agerola

Spaghetti ai ricci di mare con granulato di pomodoro sorrentino e di biscotto di Agerola

 

La Carbonara di mare con Gnocchetti sardi e salicornia

La Carbonara di mare con Gnocchetti sardi e salicornia

 

Per secondo

Trancio di pesce su spadellata di pasta e patate e pesto all’aglio croccante

Trancio di pesce su spadellata di pasta e patate e pesto all'aglio croccante

 

Il dessert

Mezzo pacchero ripieno di cassata napoletana su confettura di pesca gialla e vin brulè

Mezzo pacchero ripieno di cassata napoletana su confettura di pesca gialla e vin brulè

 

Pizza del Monistero di Amalfi del 2 aprile 1602.

Una sorta di pastiera dove al posto del grano ci sono i fidelini.

Un dolce antico per celebrare la modernità dei maccheroni.

Pizza del Monistero di Amalfi del 2 aprile 1602.

 

Infine gli applausi per gli chef protagonisti insieme a Giuseppe Di Martino.

gli chef protagonisti insieme a Giuseppe Di Martino.

Giuseppe Di Martino insieme al direttore del George's

 

3 Commenti a “Cento anni del Pastificio Di Martino di Gragnano in un libro con cento ricette”

  1. Giovanna Voria scrive:

    Complimenti e auguri di <3! Sabato a Castellabate avrò l'onore di cucinare la pasta Di Martino!

  2. Francesco Mondelli scrive:

    Quale E-vento ti porta a Castellabate ?Un caro saluto da Francesco.

  3. La nipote di zia Betta scrive:

    Oggi, finalmente, una bella notizia: Di Martino “riparte con Salerno” e annuncia il ritorno della pasta Antonio Amato.
    Sono certa della migliore qualità.