I primi cento anni della pizzeria Gorizia al Vomero

Letture: 202
Salvatore Antonio Grasso con il figlio Salvatore Marco grasso e la pizza Centenario
Salvatore Antonio Grasso con il figlio Salvatore Marco grasso e la pizza Centenario

di Dora Sorrentino

Cento anni di storia della pizza, cento anni di attività per la pizzeria Gorizia in via Bernini al Vomero, una vera istituzione per gli abitanti del quartiere, visto che è la prima pizzeria ad essere stata aperta nella zona. Sono partiti con largo anticipo i festeggiamenti per il centenario della storica pizzeria gestita da sempre dalla famiglia Grasso, nata il 20 agosto del 1916 con Salvatore Grasso che con il nome “Gorizia” volle rendere omaggio alle truppe italiane che in quel periodo entrarono nell’omonima città.

Per celebrare questo fondamentale traguardo, l’attuale gestore Salvatore Antonio Grasso ha voluto dedicare una pizza a questo anniversario: la pizza Centenario. Per realizzarla, è stato effettuato prima un sondaggio sul web, dove i clienti hanno potuto esprimere le proprie opinioni su come doveva essere questa pizza.

Il benvenuto dello chef di Gorizia
Il benvenuto dello chef di Gorizia

Alla fine si è arrivati ad una decisione: la pizza centenario è ottenuta con un impasto composto da farine di tipo 00 e 0, con un processo di lievitazione e maturazione che dura ventiquattro ore. Sul disco di pasta vengono poi aggiunti crema di ricotta, fiori di zucca in parte saltati in padella e in parte crudi, provola affumicata, salame napoletano e scaglie di provolone del Monaco.

La pizza Centenario di Gorizia
La pizza Centenario di Gorizia

A maggio ci sarà una grande festa organizzata da Salvatore che si svolgerà probabilmente nel piazzale di San Martino, dove verranno allestiti due forni a legna presso cui si prepareranno pizze à gogó per i clienti che vorranno condividere questa tappa importante insieme alla famiglia Grasso. La crescita della pizzeria è strettamente connessa alla crescita del quartiere, tant’è vero che negli anni Sessanta, per movimentare l’isolata zona di via Cilea, fu chiesto proprio alla famiglia Grasso di aprire un’altra pizzeria che opera ancora oggi in via Albino Albini, gestita da Antonio Grasso.

I cento anni della pizzeria Gorizia. lo champagne Pommery
I cento anni della pizzeria Gorizia. lo champagne Pommery

La pizza Centenario è stata presentata durante un evento dedicato alla stampa, che è stata prima accolta con un antipasto composto da misto di verdure croccanti e seppioline alla brace e salmone marinato avvolto da una zucchina. Poi è stata la volta dell’assaggio di tre pizzette fritte realizzate con vari impasti: una con farina con semi di canapa, farcita con scarole e provola; la seconda con un impasto misto di farina di semi di canapa e farina doppio zero, con salsiccia, friarielli e provola; e la terza classica con ricotta e salame.

La pizzetta fritta con impasto con farina
La pizzetta fritta con impasto con farina

 

Pizzetta con impasto di farina di semi di canapa e farina doppio zero farcita con salsiccia, friarielli e provola
Pizzetta con impasto di farina di semi di canapa e farina doppio zero farcita con salsiccia, friarielli e provola

 

Pizzetta fritta classica
Pizzetta fritta classica

Dopo la degustazione della pizza Centenario, la prima parte dei festeggiamenti si è poi conclusa con uno dei dolci rappresentativi della pizzeria Gorizia, la zuppa inglese.