Il giovane Cristoforo Trapani del ristorante Piazzetta Milù di Castellammare vince a Sanremo

Letture: 138
Cristoforo Trapani al momento della premiazione

E’ originario di Piano di Sorrento, primo chef del ristorante piazzetta Milù di Castellammare di Stabia in provincia di Napoli, il vincitore della II edizione del Concorso di Cucina Italiana con Gusto Mediterraneo di Casa Sanremo.

Cristoforo Trapani, ventisettenne, ha vinto con il piatto Mezzo pacchero di Setaro (trafila in bronzo) con pomodorino del piennolo del Vesuvio di L’Orto di Lucullo, provolone del Monaco Dop su crema di mozzarella del Consorzio di Tutela di Bufala. Un podio che ha premiato le Eccellenze Campane, dall’arte bianca di Torre Annunziata ai prodotti agricoli del Vesuvio e le Dop casearie di Monti Lattari e della Provincia di Caserta.

“Ho cercato di rappresentare al meglio  il mio territorio – spiega emozionato lo chef Cristoforo Trapani – partendo dal nome del piatto: Mezzi Paccheri a Castellammare di Stabia: crocevia tra Vesuvio e Monti Lattari”. Una connotazione geografica per indicare la città stabiese, porta della penisola Sorrentina, con le sue 28 sorgenti e le Terme patrimonio Unesco, gli scavi archeologici risalenti all’eruzione del Vesuvio, sede della Fincantieri creata dai Borboni. Città che in termini turistici rappresenta Mare e Terra e che oggi grazie al Porto Turistico di Marina di Stabia e’ considerata la Montecarlo del Sud Italia.

“Ha vinto la semplicità – spiegano i giornalisti Luigi Cremona, presidente di giuria, e Vincenzo D’Antonio, presentatore del Concorso – i 22 chef partecipanti al concorso ha rappresentato veramente tutta Italia. Un elogio particolare va al piatto pugliese Il blu dipinto di blu dello chef Giovanni Lorusso, troppo complesso al palato, ma pienamente rappresentativo per il concorso ambientato a Sanremo, perché  dedicato al cantante pugliese e allo stesso rappresentando le tipicità di varie zone della Puglia”.

Il secondo posto al Piemonte alla chef Giusy Donato del ristorante “La Tradizione”, con lo Sformatino di cavolo verza di Montalto con vellutata calda di acciughe. Colpo di scena finale? Lo scambio dei premi!

“Bel gesto quello di Trapani – commentano Luisa Del Sorbo di By Tourist e Vincenzo Russolillo del Gruppo Eventi, organizzatori del Concorso ambientato a Casa Sanremo, area dopo festival – di scambiare la propria vacanza in costiera Amalfitana con il corso di cucina monotematico classificatosi al secondo posto. Gli chef sono stati tutti eccezionali, c’ e’ stata grande partecipazione e i ringraziamenti più grandi vanno a loro, ai nostri sponsor, alla giuria tecnica di giornalisti e associazioni di chef, alla Dolce&Salato e al ristorattore Fofo’ Ferriere, coordinatore dell’area gastronomica del Gruppo Eventi”.

E sarà proprio in occasione della vacanza in costiera Amalfitana vinta da Giusy Donato che si svolgerà a Castellammare di Stabia al ristorante Piazzetta Milu’ una 4 mani tra gli chef Trapani e Donato, per festeggiare ai fornelli la loro vittoria. In quell’occasione interverrà anche Davide Posillipo di Vercelli, vincitore dell’edizione 2013 del Concorso di Cucina italiana con Gusto Mediterraneo. Tra i premi dati a Cristoforo Trapani anche l’iscrizione gratuita alla UIR, Unione italiana ristoratori.

Ricordiamo che ad accompagnare ogni piatto per la giuria tra gli assaggi si è’ dato risalto al pane di Gragnano di Malafronte e al sidro irlandese Magners, con assaggi di pizza con farina napoletana Caputo preparata dal pizzaiolo casertano Pasqualino Rossi.

 

Luisa Del Sorbo
Communication Manager
Società By Tourist
luisadelsorbo@30nodi.com

ph. +39 3401617578

By Tourist srl
Salita Sopramuro, 2
84011 – Amalfi (SA)

Un commento

  • giancarlo maffi

    (20 febbraio 2014 - 13:19)

    Complimenti vivissimi. Meno male che non hai fatto il risotto con la panna :-)

I commenti sono chiusi.