Cioccolattino al Casavecchia, la presentazione

Letture: 120

Cioccolattini al Casavecchia de Il Giardino di Ginevra fotomonicapiscitelli

di Monica Piscitelli campaniachevai.it
Un guscio di cioccolata croccante fuori e un cuore cremoso con una lacrima di caramello che rinfrasca e conferisce succosità. Cosi’ Anna Chiavazzo intepreta il Casavecchia Cretaccio annata 2008 della Cantina Vigne Chigi.
La presentazione: Chillemi, Piscitelli, Chiavazzo e Di Giovannantonio

Il cioccolattino a base del Casavecchia elevato 15 mesi di barrique di Peppe Chillemi è stato al centro di un incontro degustazione accompagnato da me alla presenza di un gruppetto di appassionati e clienti della azienda comvenuti nella Enoteca della famiglia Giannini: Il Torchio di Mezzano (Caserta).
L'Enoteca Il Torchio fotomonicapiscitelli

Una serata gradevole e raccolta nella quale Anna Chiavazzo e Peppe Chillemi, proprietario di 2 ettari e mezzo di vigne a Casavecchia e Pallagrello, hanno raccontato lo spirito della iniziativa che elabora, per mano di una pasticcera del territorio, un vino casertano frutto del lavoro sulle terre di famiglia di un professionista vignaiolo.
l'enologo di Vigne Chigi, Antonio Di Giovannantonio fotomonicapiscitelli

E mentre io presiedo il battesimo del cioccolattino, il collega Vincenzo D’Antonio crea il nome: “Sospyrum”. Auguri!