Cirò rosso classico 2005 doc

Letture: 86

IPPOLITO 1845
Uva: gaglioppo
Fascia di prezzo: da 1 a 5 euro
Fermentazione e maturazione: acciaio e legno

La più antica e conosciuta azienda calabrese ha sfondato con un tridente nel corso delle degustazioni coperte di Paestum organizzate l’estate scorsa al Savoy Beach: quattro stelle piene al Ripe del Falco 1993, alla Riserva Colli del Mancuso 2004 e al Rosso Classico 2005, un rosso, questo, probabilmente imbattibile nella gerarchia tutta speciale ma non speciosa del rapporto fra qualità e prezzo. Caratteristica molto diffusa nella zona di Cirò dove la pluralità aziendale è in costante crescita, a cominciare dalla cantina IGreco di cui avremo modo di parlare a breve. Durante la sera di presentazione della Guida Vini Buoni 2008 del Touring alla Botte di Casagiove hanno fatto buona mostra di se sia il Ripa, coronato, che il Classico, andato in finale e che ha terminato la sua corsa con la Gran Menzione. Sarà stata la bolgia e la fretta dell’assaggio, ma devo dire che in questa occasione ho trovato proprio il Classico con una marcia in più rispetto al Ripe, ma questo è più che comprensibile considerato il viaggio e il poco tempo a disposizione che un vino così vecchio ha avuto per aprirsi. Confermate in questo caso le note del primo assaggio, il Cirò 2005 mi ha colpito per la compiuta esecuzione tipica del Gaglioppo vinificato in modo tradizionale, cioé senza stress eccessivo di legno: la perfetta discrasia fra il naso e il palato. L’olfatto parla di frutta un po’ troppo matura e di spezie, un vino tipico del Sud, magari un po’ indolente e con poca voglia di comunicare, in bocca invece la freschezza coinvolge immediatamente il frutto e lo trascina beatamente nel corso della beva in modo meraviglioso e perfetto. Qui le diverse componenti del rosso sono in perfetta armonia e sono sicuro che questo vino, il base del tridente, ha un destino di un buon invecchiamento. Lo beviamo sulla neonata rinforzata dalla peperoncino e spalmata sui crostini, il nostro apetizer calabrese preferito.

Sede a Cirò Marina. Via Tirone, 118. Tel. 0962.31106, fax 0962.31107. www.ippolito1845.it. Ettari: 100 di proprietà. Bottiglie prodotte: 1.000.000. Vitigni: gaglioppo, cabernet sauvignon, greco.