Clavesana 2009 Dolcetto di Dogliani docg

Letture: 116

Tessa Donnadieu e Anna Bracco (Foto Kyle Phillips)

Se siete turisti questa settimana potete evitare di leggere questa rubrica. Se, invece, preferite viaggiare invece di visitare, allora prendete questo Dolcetto e usatelo come bussola per scoprire una Langa low cost, sicuramente più antica e intrigante.


Già, perché i percorsi del vino possono portare direttamente dai Barolo-Boys dei magnifici anni ’90 a una bottiglia di cinque euro prodotta dalla Cantina sociale di Clavesana, 500 soci impegnati nelle colline langaiole a produrre Dolcetto.
La differenza è molto semplice: attorno ad Alba colli monoculturali a vite, come a grano tra Lucania e Murge, qui, a trenta minuti di auto, boschi di querce, castagni, piccoli orti, paesini silenti proprio come quelli del nostro Sud. L’anima rurale di un Paese non ancora definitivamente travolto dalla junk tv.
Qui si capiscce ancora quanto sia fondamentale una Cantina Sociale per difendere il reddito agricolo e l’identità del territorio con un’uva, il dolcetto, che sino a vent’anni fa la faceva da padrona rispetto al nebbiolo. Poi l’inversione di tendenza dovuta alla crescente importanza dell’export rispetto al calo dei ocnsumi regionali.
Il Dolcetto non è un vino importante, ma è fresco e profumato, buona struttura, sicuramente decisivo nell’abbinamento di piatti rurali, a cominciare dai mitici peperoni di Carmagnola in salsa di alici. Lavorato solo in acciaio, come acciaio puro è la direttrice Anna Bracco che ci ha guidato una sera tra questi bellissimi saliscendi avvolti dalla foschia. Noi lo preferiamo lavorato in questo modo: non ha bisogno di legno, ma solo di buon cibo per essere goduto fino in fondo.
Usatelo allora nella stagione delle castagne, con la pasta e fagioli, le carni bianche: vi conquisterà e vi inviterà a viaggiare in questa Italia solida e travolgente, fuori dai riflettori mediatici e delle guide specializzate.
Se siete viaggiatori e non turisti, beninteso.

Clavesana (Cn)
Frazione Madonna della Neve, 19
www.inclavesana.it
Tel.0173.790451

2 commenti

  • MicheleNY

    (26 ottobre 2011 - 15:57)

    Certo Giulie’ che i produttori piemontesi di dolcetto aspettano proprio te!!!!!!!!!!!!!!

  • Kyle Phillips

    (27 ottobre 2011 - 09:54)

    Bell’articolo! Appena ho tempo te la traduco…

I commenti sono chiusi.