Coccia, Sorbillo e Starita: ecco la Pizza Libera!

Letture: 174
Gino Sorbillo, Antonio Starita e Enzo Coccia con la Pizza Libera

 Una Pizza Libera, dedicata cioé all’Associazione impegnata a produrre nelle terre e nei caseifici confiscati alla Camorra. L’anteprima qualche ora fa a San Gregorio Armeno, la via dei presepi napoletani famosa in tutto il mondo.

 La presentano Enzo Coccia, Gino Sorbillo e Antonio Starita, ciascuno erede di una centenaria tradizione familiare. La mozzarella usata è prodotta in aziende confiscate ai clan del Casertano.

Qui l’articolo sulla mozzarella di Libera di Marina Alaimo

 

4 commenti

  • Monica Piscitelli

    (25 novembre 2011 - 20:52)

    Sono molto contenta di vedere anche Antonio Starita, qui. E’ un personaggio un pò schivo, non un esplosivo napoltano tutto risa e allegria, ma uno che lavora sodo. Che segue la sua strada. Un insuperabile maestro del fritto. Su Gino e Enzo abbiamo detto tutto il possibile. Bravi! m.

  • luigi

    (25 novembre 2011 - 21:47)

    Bel segnale, ci voleva.

  • PAOLO

    (26 novembre 2011 - 09:04)

    bravi e belli!!!

  • gaspare

    (26 novembre 2011 - 12:26)

    il mio pieno appoggio morale!

I commenti sono chiusi.