Colazione al Parker’s

Letture: 330
La giornalista Donatella Bernabò Silorata ed il direttore del Grand Hotel Parker's Antonio Maiorino
La giornalista Donatella Bernabò Silorata ed il direttore del Grand Hotel Parker’s Antonio Maiorino

di Dora Sorrentino

Il Grand Hotel Parker’s apre la prima colazione al pubblico, un’idea che fa parte del nuovo programma di iniziative messo a punto dal nuovo direttore Antonio Maiorino per promuovere la struttura. Dalle 7 alle 10 del mattino, nella sala del Bidder’s Bar al sesto piano, anche i non residenti nell’hotel potranno fare colazione con vista sul golfo, una colazione tra dolce e salato, compreso il corner green per celiaci e vegetariani.

Grand Hotel Parker's
Grand Hotel Parker’s

Particolare attenzione viene prestata ai prodotti della tradizione campana e a chilometro zero. Infatti tra le proposte non mancano la mozzarella di bufala campana Dop, le ricottine con latte di bufala, mentre nel banco dei dolci campeggiano trionfanti quelli tradizionali tra cui le sfogliatelle ricce e frolle.

Grand Hotel Parker's, il corner green per celiaci e vegetariani
Grand Hotel Parker’s, il corner green per celiaci e vegetariani

 

Grand Hotel Parker's, mozzarella di bufala campana Dop
Grand Hotel Parker’s, mozzarella di bufala campana Dop

 

Grand Hotel Parker's, le sfogliatelle ricce e frolle
Grand Hotel Parker’s, le sfogliatelle ricce e frolle

Ma c’è tanto altro ancora, dolci preparati dallo chef con frutta fresca di stagione, miele e marmellate, yogurt realizzati con latte nobile dell’Appennino Campano. Il costo della colazione è di 13 euro e si consiglia la prenotazione. L’idea nasce dalla volontà di far conoscere al pubblico napoletano esterno, e non solo ai turisti, l’albergo più antico della città, nato nel 1870.

Grand Hotel Parker's, yogurt e dolci
Grand Hotel Parker’s, yogurt e dolci

Il George del Grand Hotel Parker’s è il primo ristorante Kosher della città, per completare l’offerta ricettiva offrendo la possibilità di soggiorno anche a chi appartiene a culture diverse, tra cui ebrei, musulmani e indù. Kosher è un modo di interpretare il cibo secondo specifiche preparazioni, ma è anche una Certificazione di Qualità, quindi anche la colazione ha la certificazione Kosher. Adesso sarà possibile quindi non solo fare colazione in uno degli alberghi più accoglienti della città, ma potrebbe costituire anche una buona occasione per incontri di lavoro, per regalare una colazione speciale a qualche parente o amico, o semplicemente potrebbe rappresentare un buon momento di relax da dedicare a se stessi prima di affrontare la propria giornata lavorativa.