Combination 2002 Colli di Salerno igt

Letture: 76

LUNA ROSSA
Uva: aglianico e merlot
Fascia di prezzo: da 5 a 10 euro
Fermentazione e maturazione: acciaio

I ragazzi di Combination sono di nuovo in strada (nel vero senso della parola) a promuovere il loro Combination 2002. Questa cosa mi piace, assai! Il vino pure. Recentemente ho ricevuto una chiamata da un amico che mi chiedeva se acquistarne o meno una bottiglia ed il discorso era subito finito sul Montevetrano visto la vicinanza delle vigne. In ogni caso mentre mi affannavo a rispondere parlando della storia di questa giovane affiatatissima coppia, dei vitigni utilizzati nel blend, dell’ubicazione dei vigneti, della tecnica di vinificazione nonchè della pura organolettica del vino mi sono all’improvviso fermato e gli ho detto: “…guarda che stiamo parlando di un bottiglia di 10 €uro, non del Montevetrano, compralo e basta!”. In altre parole Combination è un vino da provare senza farsi troppe seghe mentali e soprattutto sapendo che il costo di una bottiglia li vale tutti, fino in fondo. Io avevo per certi versi preferito l’annata di esordio il 2001 in cui si sentiva di più il carattere dell’aglianico e la tostatura del legno, meno la ruffianezza del merlot il cui contributo è salito, nel frattempo, ad un ben più rilevante 25%. Se questo 2002 mostra, dunque, un miglior equilibrio con il legno così come una maggiore finezza ed eleganza, dall’altro non mostra gli attributi dell’aglianico come nella versione d’esordio. Il 2001 più aggressivo, più maschio questo 2002 più suadente, più femminile. Sicuramente anche l’annata avrà avuto un suo ruolo determinante. Rino e Tiziana si confermano, ad ogni modo, sulla buona strada per affermare la propria idea di vino e, soprattutto, non si sono montati la testa confermando anche il prezzo.

Questa scheda è di Fabio Cimmino

Sede a Montecorvino Rovella. Piazza Andrea Meo, 1. Tel.089 8021016, fax 089 8021177. www.combination.it; info@combination.it. vitigni: aglianico, merlot.