Conchiglioni rigati ripieni di nero casertano, mela annurca e mozzarella di bufala campana dop su salsa di pomodoro giallo | Contest Le Strade della Mozzarella

Letture: 222
Conchiglioni rigati ripieni di nero casertano

Ricette Pasta Bufala e Fantasia

Con questa ricetta Antonietta Golino partecipa al Contest Le Strade della Mozzarella “Pasta Bufala e Fantasia”. Organizzato in collaborazione con Pasta Leonessa.

Il Post completo su latrappolagolosa.

ngredienti per 4 persone

24 conchiglioni rigati Leonessa

300 g di mozzarella di bufala campana dop

300 g di macinato di maialino nero casertano

2 mele annurche

1 tazzina di grappa alla mela annurca

1 barattolo di pomodoro giallo nel sugo da 350g

1 scalogno

1 spicchio di aglio rosso

½ cipolla dorata

Fiori e foglie di lavanda

Pepe nero

Sale

Olio extra vergine d’oliva di Ravece

Procedimento

In un tegame largo rosolare in olio e aglio le mele ridotte a dadini, senza privarle della buccia, a fuoco dolce; aggiungere sale e una spolverata di pepe, coprire e lasciar cuocere ancora per 5 minuti. Spegnere e tenere a caldo.

In un tegame a parte rosolare a lungo e a fiamma molto bassa lo scalogno, aggiungere il macinato di maiale nero casertano e rimestare continuativamente per tenere la carne sgranata; salare e aggiungere un pizzico di lavanda sminuzzata. A questo punto unire le mele, amalgamare e versare la grappa. Roteare il tegame e flambare.

Spegnere e tenere a caldo,  coperto,  per preservare la morbidezza della carne.

In un tegame di terracotta rosolare la cipolla tritata finemente nell’olio, aggiungere il barattolo di pomodori, salare e lasciar cuocere coperto per 10 minuti.

Nel frattempo cuocere i conchiglioni rigati in abbondante acqua salata, scolarli, versarli in una pirofila e aggiungere un po’ di olio per evitare che si attacchino.

Aggiungere la mozzarella tagliata a dadini al composto di carne e mele e farcire i conchiglioni ; adagiarli allineati, in una pirofila da forno. Far gratinare per una decina di minuti, giusto il tempo che la mozzarella si sciolga e si amalgama al resto degli ingredienti; servire i conchiglioni adagiandoli su uno specchio di salsa di pomodoro giallo disponendoli a raggiera e irrorandoli con il sughetto rilasciato durante la gratinatura.