Conclave 2012 Falerno del Massico doc Papa

Letture: 481
Conclave 2012 Papa
Conclave 2012 Papa

Uva: primitivo
Fascia di prezzo: da 10  a 15 euro
Fermentazione e maturazione: acciaio e legno

Non amo eccessivamente i vini in surmaturazione ma a volte ne provo il bisogno. Quando? Per esempio li trovo perfetti al momento del dolce o in alcune preparazioni molto elaborate. Ad una condizione, però: di ritrovare in bocca la sensazione del frutto maturo, anche con uno sbuffo dolce, ma sempre tanto fresco.
Ecco perché i vini di Antonio Papa mi sono sempre piaciuti: un viticoltore serio che porta avanti l’azienda fondata dal padre Gennaro a cui è intitolata. La sua lettura del Falerno del Massico, a ben pensarci, si inserisce nella scia aperta da Michele Moio con Moio57 e Gaurano, vini del Sole, di potenza, strutturati, alcolici, ma sempre e comunque segnati da una chisura amara e rinfrescante che è indispensabile per sostenere la beva.
Il millesimo, si sa, è l’annata perfetta. Forse non delle emozioni come abbiamo visto in Langa saggiando tutti i Barbaresco, ma sicuramente ricca e compiuta. Ecco perché il Conclave 2012, con il quale abbiamo chiuso la splendida serata Fisar-Slow Food a Palazzo Caracciolo organizzata per la presentazione delle guide Osterie e Slow Wine, ci è piaciuto molto. Un vino morbido ma con i tannini ficcanti, rotondo in bocca ma sostenuto da alcol e tanta buona acidità tipica del territorio, assolutamente abbinabile ai grandi piatti della tradizione napoletana come il ragù.
Papa è un piccolo viticoltore con circa sei ettari di vigneto alle falde del monte Massico, lì dove i Romani ottenevano uno dei loro vini più pregiati: il suo vigneto è tra i più belli del territorio. Da sempre si dedica, con il supporto dell’enologo Maurilio Chioccia, alla coltivazione del primitivo che è arrivato in questo areale campano dalla fine dell’800. I risultati non sono mai banali, bottiglie che resistono anche ben al tempo ma che secondo me vanno stappate quando entrano in commercio. E allora che dirvi, a Natale fateci un pensiero, anche perché il prezzo è un affare per chi compra, come quasi sempre succede quando parliamo di vino campano.

Sede a Falciano del Massico, Piazza Limata, 2. Tel 0823.931267. www.gennaropapa.it. Ettari: sei di proprietà. Bottiglie prodotte: 18.000. Enologo: Maurilio Chioccia.