Consorzio Tutela Vini Sannio, Rillo riconfermato presidente

Letture: 150
Nunzia con Libero Rillo
Libero Rillo con mitica ristoratrice Nunzia a Benevento

RICONFERME ANCHE ALLA VICEPRESIDENZA PER SEBASTIANELLI E VENDITTI

Gli obiettivi: “Incrementare la promozione del brand Sannio e  l’azione

di controllo e sorveglianza  per tutelare produttori e consumatori”

Nel segno della continuità il rinnovo dei rappresentanti del Sannio Consorzio Tutela Vini. Il Consiglio di Amministrazione eletto per il triennio 2013/2016 nella sua prima seduta, svoltasi il 26 novembre scorso, ha indicato nuovamente  come presidente Libero Rillo e come vicepresidenti Gabriele Sebastianelli e Nicola Venditti, riconfermando in toto i vertici che hanno guidato il Consorzio nel trascorso mandato triennale.

La seduta del Consiglio di Amministrazione del 26 novembre ha fatto seguito all’Assemblea ordinaria dei soci svoltasi lo scorso 7 novembre, presso la sede sociale del Consorzio di via Mario Vetrone. In quell’occasione l’Assemblea ha eletto i venti componenti del Consiglio di amministrazione, nonché i tre rappresentanti del Collegio sindacale.

Per quel che concerne  il Consiglio sono risultati eletti: Mariano Assini, Luca Baldino, Antonio Ciabrelli, Carmine Coletta, Nicola De Girolamo, Alfredo Di Leone, Silvio Di Lonardo, Salvatore Falato, Flaviano Foschini, Pasquale Fusco, Patrizia Iannella, Cosimo Giuseppe Meola, Paola Mustilli, Lorenzo Nifo Sarrapochiello, Domizio Pigna, Libero Rillo, Gabriele Sebastianelli, Pierpaolo Sirch, Dante Tammaro, Nicola Venditti.

Il Collegio sindacale eletto è composto da: Raffaele Romano (presidente), Nunzio Aquino e Annibale Mancinelli.

“Sono particolarmente soddisfatto – esprime la  guida del Consorzio, Libero Rillo – di questa riconferma, anche perché sta a significare l’apprezzamento del buon operato svolto nel corso del triennio precedente. Un’azione che ha portato, grazie al lavoro dell’intero Consiglio di amministrazione, a centrare risultati importanti e lungimiranti. Per quel che concerne il lavoro che porteremo avanti nel prossimo triennio, tante energie – dichiara Rillo – saranno spese per incrementare e ottimizzare l’azione di promozione dei nostri prodotti, di cui vengono apprezzate particolarmente le qualità. Siamo convinti nel continuare a puntare sulla promozione attraverso il connubio vino e territorio, fattore importante per far conoscere il brand Sannio, ancora poco noto ai riflettori importanti. Allo stesso tempo – aggiunge il riconfermato presidente – incentiveremo l’azione mirata alla tutela, con particolare attenzione rivolta a contrastare possibili contraffazioni, convinti come siamo che le operazioni di  vigilanza siano necessarie per gli interessi dei produttori e soprattutto per garantire la maggiore sicurezza per i consumatori”.

Un commento

  • Lello Tornatore

    (30 novembre 2013 - 16:36)

    Complimenti e auguri, Libero!!! Non appena accorperanno l’Irpinia al Sannio …sarai anche il nostro presidente…;-))

I commenti sono chiusi.