Corigliano Calabro, a Lido Aurora il pesce fresco dello Jonio

Letture: 404
Angelo Caracciolo

Contrada Foggia
Tel. 338.4909865/333.3991828
www.lidoaurora.it
Sempre aperto. Chiuso da fine ottobre a marzo

Ecco un posto dove riconciliarsi con i 350 chilometri della costa jonica calabrese. Dove tutto è giocato su un senso estetico semplice e piacevole, un bel lido sul mare, una veranda ariosa per mangiare coperti oppure sotto il patio a ridosso della sabbia.

La mappa di Lido Aurora a Corigliano Calabro

Uso Google Earth giusto per darvi una idea precisa del piacere che vi aspetta. Per gli amanti del genere è davvero il massimo. Soprattutto se capitate appena fuori stagione.

Lido Aurora, la sala

In questo mare così lungo e poco antropizzato vale la pena di attraccare l’auto, soprattutto se vi lascia semplicemente a piedi come è capitato a me. E darsi alla cucina semplice e diretta. Quella che io definisco “da barca”, forse un po’ greve, ma assolutamente saporita dei pescatori del Sud.

Lido Aurora, la sala esterna

Il servizio è molto rapido, si vede che è rodato nei tempi di piena. C’è attenzione ai vini calabresi e agli oli di questa splendida terra. Il pane  poi è fantastico, come in tutto il Sud.

Lo Jonio

Dunque la formula è molto semplice. Qualche crudo ben marinato, frutti di mare, uno spaghetto e via. Cotture veloci, materia prima di prima qualità e tanto ricambio. Lo sa bene la clientela locale che lo affolla: questo non è un posto per soli turisti.

L'olio iGreco

L’importante è non aspettarsi alcuna elaborazione, ma solo sapore.

Il crudo

 

Pesce spada alla brace

Persino lo spada alla brace, diventato altrove un piatto da mensa, qui ritrova l’antica dignità dei decenni passati.

Olio Librandi

Magnifico l’olio di Pasquale Librandi. Lui ci ha lasciati ma per fortuna l’azienda familiare continua a produrre.

Frittura di paranza

La frittura è pulita, ascciutta, croccante.

Spaghetto con frutti di mare e gamberi

E lo spaghetto è bello al dente. Molto efficace e diretto.

Lido Aurora. La grigliata mista

E se poi avete tempo, potete andare a trovare nella vicina Rossano la sede di Amarelli e visitare il centro di Corigliano dominato dallo splendido Castello.
In ogni caso chiedete indicazioni ad Angelo, il patròn di Lido Aurora, tipico oste di mare, alla mano e gioviale. Vi risolverà ogni problema.
Garantito:-)

Corigliano Calabro

Un commento

  • Giulio Cantatore

    (22 giugno 2012 - 00:12)

    Consiglio a Corigliano anche una visita magari con acquisto di qualche bottiglia di Biancolilla presso l’azienda olearia Timpa dei Lupi, fatevi guidare ed ascoltate il giovane ma bravo produttore Piergiovanni Cristiano.

I commenti sono chiusi.