I vini da non perdere > in Campania > Salerno
2

Tramonti rosato 2011 Costa d’Amalfi doc Tenuta San Francesco

19 dicembre 2012

Costa d’Amalfi Tramonti rosato 2011 Tenuta san Francesco


Tramonti, gola stretta tra i Monti Lattari e la costa amalfitana, è scrigno prezioso di una viticoltura antica ancora visibile sulle terrazze strappate alla roccia dolomitica. L’isolamento geografico di questa parte interna della costiera ha preservato numerose viti centenarie allevate con il sistema della raggiera atipica o tramontina. In questo angolo di paradiso la viticoltura è sospesa tra cielo e mare, protetta da un eco sistema unico che caratterizza fortemente i vini prodotti.

La terra sotto il manto erboso è composta di turacee, un misto di lapilli, sabbia ed argilla ed ha il caratteristico colore rossiccio, particolare per il quale gli abitanti locali la chiamano terra vulpegna. I 7 ettari dell’azienda Tenuta San Francesco sono sparsi a macchia di leopardo lungo la stretta gola dove spira sempre il vento e si spingono fino ad un’altitudine di 500 metri s.l.m. Il vento è uno degli elementi che caratterizzano il comprensorio tramontino ed il nome Tramonti deriva dall’antica denominazione Triventum, paese dei tre venti. Quando Eolo decide di unirli in un’unica forza danno vita al vento di tramontana, nome scelto anticamente dagli amalfitani, popolo di navigatori che lo sfruttavano saggiamente per prendere il largo con vigore. Nonostante la grande fatica necessaria per fare viticoltura qui tra le montagne su terrazze sparse, dove il lavoro è unicamente manuale, c’è chi con caparbietà continua ad allevare il tintore, il vitigno a bacca rossa tipico di questo territorio, dalla forte proprietà colorante che genera vini di corpo medio, con tannini discreti e spinta freschezza. I rossi della doc Costa d’Amalfi Tramonti oltre al tintore, contengono piedirosso e piccolissima parte di aglianico. Da questo uvaggio nasce il rosato di Tenuta San Francesco, che assaggiato nel millesimo 2011 ha suscitato un certo successo. Veste un colore bello carico e luminoso e all’olfatto si mostra avvolgente e fragrante nei suoi profumi agrumati di buccia di arancia con delicati sentori speziati di pepe rosa e piacevoli erbe aromatiche. In bocca è succoso e scorrevole, ha freschezza vigorosa e mineralità salina che riempie il gusto lungamente. Insomma, è una splendida espressione di rosato di Tramonti, non insegue modelli di altri luoghi, ma racconta il vento di tramontana, il suolo sabbioso e lapillico, le forti escursioni termiche giorno notte, il mare in fondo alla gola ventosa.

Questa scheda è di Marina Alaimo

Tenuta san Francesco ha sede in via Solficiano 18, Tramonti (SA). Tel. 089 876748 – 856190

www.vinitenutasanfrancesco.it  aziendasanfrancesco@libero.it

2 Commenti a “Tramonti rosato 2011 Costa d’Amalfi doc Tenuta San Francesco”

  1. Luca Miraglia scrive:

    Tutti i vini della Tenuta San Francesco raccontano al meglio la magica atmosfera dell’enclave di Tramonti, vero luogo dell’anima a pochi passi dalla nostra caotica metropoli.
    Da “è iss” (Tintore in purezza) al “Pereva” (blend di uve bianche locali), sono espressioni vinicole di valore assoluto, di cui, per fortuna, il mercato si sta accorgendo.
    Complimenti ed auguri a Gaetano Bove e soci!

  2. Maura scrive:

    Bellissimo il tintore, e splendidi i vigneti che ho visitato . Vini di grande pregio in un posto incantevole . Saluti Maura Sarno